In bici per la città, dalle colonnine verdi è possibile ricaricare la tessera "Mi muovo in bici"

Il servizio "Mi muovo in bici" consente di ricaricare la tessera presso le colonnine verdi in giro per la città. Saranno 15 le colonnine per il prelievo e il deposito delle biciclette. Ecco i costi e le informazioni utili per avvalersi del servizio

Dalle colonnine presso le postazioni delle biciclette verdi è possibile ricaricare la tessera “Mi muovo” o fare un abbonamento giornaliero al costo di 5 euro. Per utilizzare il servizio di noleggio delle biciclette verdi “Mi muovo in bici” ora basta avere una carta di credito. Dalle colonnine appena installate presso le postazioni delle biciclette è infatti possibile ricaricare la tessera “Mi muovo” o fare direttamente un abbonamento giornaliero (24 ore) al costo di 5 euro.

COME AVERE ACCESSO AL SERVIZIO BIKE SHARING. L’accesso al servizio di bike sharing, che mette a disposizione per gli spostamenti in città 24 biciclette tra piazza Dante, piazza Matteotti e il Polo Gottardi, finora era possibile esclusivamente attraverso la sottoscrizione di un abbonamento annuale ricaricabile da effettuare on-line al costo fisso di 25 euro (15 euro di iscrizione annuale, più 5 euro di spesa per la tessera “Mi Muovo” e 5 euro di ricarica minima obbligatoria). Ora, invece, anche gli utenti occasionali potranno utilizzare una delle biciclette verdi attraverso il pagamento giornaliero con carta di credito direttamente dalle nuove colonnine in prossimità dei mezzi. Il servizio, destinato a cittadini, pendolari e turisti che hanno la necessità di effettuare brevi spostamenti in città, senza il problema dell'accesso alla Ztl e del parcheggio, è stato inaugurato il 6 aprile 2014 e lo scorso anno ha registrato 1025 prelievi di mezzi, mentre da gennaio 2015 a oggi se ne contano 1009.

COME UTILIZZARE IL SERVIZIO "MI MUOVO IN BICI". Il sistema di noleggio “Mi muovo in bici”, che a Modena si affianca al servizio gratuito “C’Entro in bici”, è presente anche in altre città della regione ed è stato attivato dall’Amministrazione con l’obiettivo di implementare la rete di servizi di trasporto integrato regionale. Con la tessera “Mi muovo”, infatti, i cittadini dell’Emilia Romagna possono utilizzare diverse modalità di trasporto su tutto il territorio regionale: autobus, treni e bici urbani ed extraurbani, regionali e locali, biciclette tradizionali e, in alcune città, a pedalata assistita. La Regione ha fornito le biciclette, complete di postazioni, in comodato al Comune, che si è invece occupato delle installazioni necessarie e della gestione del servizio. Tra le città che hanno aderito all’iniziativa in regione, il Comune di Modena è il primo ad aver modificato l’impostazione dei portali per consentire l’utilizzo con la nuova modalità anche senza la tessera “Mi muovo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NUMERI ED INDICAZIONI UTILI. In ogni postazione sono presenti 15 colonnine per il prelievo o deposito, così da rendere possibile il ritiro del mezzo in una postazione e la consegna in un’altra, con l’obiettivo di creare integrazione tra diversi mezzi di trasporto (sistema a ciclo aperto). Il servizio è attivo 7 giorni su 7 e la prima mezz’ora di utilizzo è gratuita, quindi ad esempio, se un pendolare preleva la bicicletta in stazione dei treni per recarsi in centro storico e la deposita in piazza Matteotti, e ritorno, non ha costi di utilizzo ulteriori a quello annuale. Ogni mezz’ora successiva fino alla terza ora ha un costo di 80 centesimi e dalla terza alla 24esima ora di 2 euro all’ora (per informazioni: www.comune.modena.it/mobilita, Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Modena, tel. 059 20312, per abbonamenti www.mimuovoinbici.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

  • Viaggia con la figlia e 32 kg di marijuana in auto, arrestato in A1

Torna su
ModenaToday è in caricamento