Minacce di morte al presidente dell'associazione contro la pedofilia

Un messaggio esplicito recapitato a Roberto Mirabile, fondatore della Onlus "La Caramella buona", molto attiva anche nel modenese. La reazione: "I vigliacchi non fanno paura. Da settimane presi di mira da personaggi ambigui"

Ancora un attacco diretto all'associazione La Caramella Buona Onlus e al suo presidente Roberto Mirabile, che da ormai vent'anni lavora al fianco delle vittime di stupratori e pedofili, partecipando a molti processi in tutta Italia. Ieri mattina ignoti hanno consegnato presso la sede della Onlus, a Reggio Emilia, un volantino con alcune scritte minatorie, tra cui: “Roberto Mirabile impiccato. Ti metteremo a testa in giù”.

Non è la prima volta che accade, dal momento che Mirabile e i suoi collaboratori – tra cui la criminologa Roberta Bruzzone – avevano già subito minacce e furti. “I vigliacchi non fanno paura e rispedisco al mittente queste nuove farneticanti minacce”, ha replicato Roberto Mirabile - Da alcune settimane siamo presi di mira da personaggi ambigui che, approfittando dell’anonimato, ci attaccano anche sui social. Sono stato costretto – prosegue Mirabile – a denunciare il tutto alle autorità competenti e proprio in Tribunale a Reggio Emilia si terrà in settembre una prima udienza per diffamazione a danno dell’Associazione, per colpa di qualche ignorante che semina odio”.

“Un processo, questo di Napoli – sottolinea Mirabile – particolarmente complicato e con aspetti preoccupanti: basti pensare che la settimana scorsa era stranamente sparito dal tribunale il nostro fascicolo dove ci costituivamo parte civile nel dibattimento, quindi volevano buttarci fuori dal processo, dopo sei mesi che siamo sempre in aula. Assurdo!”.

“Noi della Caramella Buona – tiene a precisare infine il presidente – lavoriamo da venti anni col solo obiettivo di prevenire e reprimere la pedofilia, ottenendo importanti successi, altro non ci interessa e ci fa perdere solo tempo che rischiamo di sottrarre all’impegno a favore dei bambini”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento