Mirandola, passi avanti verso le nuove sedi delle forze di Polizia

Polizia, Carabinieri e Finanza traslocheranno in nuovi edifici, frutto di riqualificazioni importanti che partiranno nei prossimi mesi. Ecco il punto della situazione

(l'ex Gil)

Alla fine di dicembre sono stati compiuti concreti passi avanti per la sistemazione definitiva delle sedi del Commissariato di Polizia, della Polizia stradale, della Tenenza della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, dell’Inps e dell’Agenzia delle Entrate. Si tratta di una complessa serie di interventi che, come spiega il Sindaco Maino Benatti, "consentiranno di raggiungere quattro obiettivi in un colpo solo: razionalizzare l’uso del patrimonio pubblico, recuperare importanti spazi cittadini, qualificare il centro storico e mantenere sul nostro territorio fondamentali servizi dello Stato".

Ex Gil: sede del Commissariato di Polizia e della Polizia stradale
Lo scorso 17 dicembre è stato depositato in regione, presso la Struttura tecnica del Commissario delegato alla Ricostruzione, il progetto preliminare per il recupero dell’ex Palazzo della Gil, per l’approvazione e il finanziamento. Il primo stralcio funzionale, relativo a tutte le opere strutturali e di adeguamento sismico, prevede una spesa di 2 milioni e 500 mila euro. Il progetto dovrebbe essere approvato entro 60 giorni dall’invio alla Struttura commissariale. L’iter ha avuto un ritardo di alcuni mesi (per cause non imputabili al Comune) perché il progetto di recupero dell’area ex Gil era legato alla sistemazione di un altro importante edificio cittadino: l’ex Palazzo della Milizia di via Pico.

Ex Milizia: sede di Carabinieri, Inps e Agenzia Entrate 
Prima di Natale è stato firmato, in Prefettura a Modena, il protocollo d’intesa per il recupero ed il ripristino dell’ex Palazzo della Milizia, già destinato a sede della Polizia stradale e di uffici finanziari, che è stato notevolmente danneggiato dal terremoto del 2012. L’atto, sottoscritto dal Sindaco di Mirandola Maino Benatti, dal Direttore regionale del Demanio Ottavio Ficchì, dal Segretario Regionale ai Beni e le Attività culturali Sabina Magrini nonché, per presa d’atto, dal Prefetto di Modena Michele di Bari, prevede l’assunzione da parte del Comune di Mirandola del ruolo di soggetto attuatore dell’intervento di riqualificazione funzionale, attraverso l’acquisizione di risorse finanziarie erogate sui fondi della ricostruzione. Il Palazzo, una volta ristrutturato e consolidato sotto il profilo dell’adeguamento sismico, sarà destinato, secondo gli strumenti di pianificazione urbanistica, ad ospitare Carabinieri, Inps, Agenzia delle Entrate ed altri uffici pubblici.

Ex Commissariato di via Fulvia: sede della Guardia di Finanza
In fase ancora più avanzata di ristrutturazione è il recupero del Palazzo di via Fulvia che fino al terremoto del 2012 ospitava la sede del Commissariato di Ps. Il servizio Provveditorato delle Opere pubbliche del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha comunicato al Comune di Mirandola che i lavori di ristrutturazione dell’immobile sono stati consegnati lo scorso 27 luglio alla ditta Pensuti Costruzioni Srl di Roma e che dovranno concludersi entro il 27 luglio 2016. L’immobile, ristrutturato con un finanziamento del Ministero di 730 mila euro, diventerà la nuova sede definitiva della Guardia di Finanza. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Neve anche in pianura, allerta della Protezione Civile per domenica

  • Cronaca

    Victor in servizio anche a Modena, il nuovo cane antidroga pronto al debutto

  • Politica

    Comparti residenziali bloccati dal Comune, parte il ricorso al Tar dei costruttori

  • Cronaca

    Banda in azione, maxi furto di gasolio a Fossoli di Carpi

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa nei parcheggio del centro commerciale I Portali, ricerche in corso

  • Inseguimenti e speronamenti nella notte, i Carabinieri fermano tre furgoni rubati

  • Residenza fasulla in Italia per intascare l'assegno di disoccupazione, marito e moglie denunciati

  • Un giorno e una notte di rave party abusivo nella cartiera abbandonata

  • Frontale lungo via Nonantolana, auto nel fosso e conducente ferito

  • Ricette della Rezdora | I tortelli dolci di Natale al forno

Torna su
ModenaToday è in caricamento