Parte il viaggio di Modena ad Expo, 13 giorni di eccellenze in esposizione

La delegazione modenese sbarca oggi a Milano, dove inaugura lo stand della nostra provincia. Tutte le eccelenze in mostra, sottolo lo slogan “Modena, dove tutto diventa arte”. Ci siamo anche noi per raccontarvelo

La partenza di questa mattina dal Mef

Modena sarà protagonista ad Expo per i prossimi 13 giorni con uno stand presente fino alla fine della manifestazione milanese. Vi racconteremo questa iniziativa in diretta da Expo nella giornata di oggi che dà il via a questa serie di iniziative. In queste due settimane ci saranno 24 eventi al giorno per un totale di 360 secondo un palinsesto ricco e guidato dallo slogan "Modena dove tutto diventa arte". Si tratta di un percorso sensoriale proposto attraverso la recitazione dal vivo e un grande pannello video touch-screen così innovativo che anche governi stranieri hanno chiesto di poterlo adottare. Un progetto di 100 mila euro di cui 50 mila euro per Modena. 

"Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato in questo progetto - ha dichiarato questa mattina il sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli - perché si tratta di una sfida importante. Infatti oltre a queste due settimane come protagonisti noi puntiamo al dopo Expo con un progetto per i prossimi due anni. Infatti ci sarà nel 2016 una numerosa presenza di eventi, incontri internazionali e possibilità di investimento nel territorio. L'obiettivo è creare una collaborazione tra tutti gli enti della provincia per essere competitivi e lasciando da parte gli individualismi. Da ringraziare sono i privati che grazie a loro e' stato possibile trovare fondi e capacità comunicativa del progetto."

Modena e il suo territorio vogliono sfidare la realtà mondiale, infatti Muzzarelli ha spiegato: "Vogliamo portare Modena nel mondo per portare il mondo a Modena. Per esempio regaleremo biglietti gratis per le nostre attrazioni locali per incentivare il turismo locale. Crediamo che con questa esperienza e con un'innovazione della comunicazione sarà possibile fare di Modena e del suo territorio una meta turistica."

Il successo di Modena ad Expo è stato spiegato dall'assessora regionale Costi: "Abbiamo investito sugli spazi portando lo stand di Modena vicino a Palazzo Expo ed Italia che è il luogo più vissuto e più di passaggio dell'Expo. L'Emilia e' stata presente già dall'inizio dell'Esposizione grazie ad aziende locali che hanno costruito i padiglioni e progettato l'urbanistica. Siamo molto orgogliosi del video touch-screen che racconta il nostro territorio in maniera interattiva e innovativa, attirando l'attenzione di governi internazionali e che alla fine di Expo sarà posizionato presso la stazione Alta velocità di Reggio Emilia."

"Carpi sarà ad Expo ponendo al centro il fashion - ha spiegato il sindaco Belelli - grazie a Blue Marine racconteremo la tradizione della manifattura della moda dalle mondi al ruolo delle donne nel territorio”. Altri protagonisti sono Castelfranco Emilia  con il tortellini e la Pagani, la Terra dei Castelli che gode la più elevata varietà di prodotti culinari certificati, e la zona montana rappresentata da Fanano che punta ad esportare il suo mirtillo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Un contagio da Coronavirus anche nel modenese, ricoverato al Policlinico

  • Scontro in via Salvo D'Acquisto, l'ambulanza si ribalta

Torna su
ModenaToday è in caricamento