Malfunzionamento della stufa, anziana muore intossicata nel sonno

Vittima una 87enne residente a Casoni di Ravarino. In prognosi riservata la badante 57enne che ha lanciato l'allarme

Non c'è stato nulla da fare per l'87enne Wilma Balboni, deceduta nel corso della notte nella sua abitazione di Casoni, frazione di Ravarino. L'anzian è infatti stata intossicata in maniera letale dal monossido di carbonio che ha saturato la sua abitazione, a quanto pare a causa del malfunzionamento della stufa a gas. L'allarme ai sanitari del 118 è stato lanciato dalla bandante che curava l'87enne, una donna ucraina di 57anni che ha accusato un profondo malore ma ha trovato il tempo e la forza di chiedere aiuto.

La collaboratrice è stata portata stamattina alPoliclinico di Modena e dopo essere stata stabilizzata è stata trasferita come da protocollo alla Camera Iperbarica di Bologna per le terapie del caso, terminate le quali verrà riportata al Policlinico di Modena e mantenuta in osservazione al PS del Policlinico. La donna non è in immediato pericolo di vita ma la prognosi, al momento rimane riservata.

Presso l'abitazione della Balboni sono intervenuti i Carabinieri per eseguire tutti gli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento