Stazione piccola: causarono tre morti per overdose, spacciatori in manette

Tre pusher sono stati tratti in arresto stamattina dalla quinta sezione della squadra mobile: la droga da loro venduta avrebbe causato la morte di tre persone nell'estate del 2012

Cocaina

Gestivano lo spaccio al dettaglio in Medaglie d'Oro e strada Morane e la loro droga ha causato il decesso di tre persone per overdose. Per tale ragione, sono stati tratti in arresto dalla quinta sezione della Squadra Mobile di Modena: a finire in manette sono stati un nigeriano di 29 anni, un tunisino di 38 e un altro tunisino di 18 anni minorenne all'epoca dei fatti contestati (perciò verrà giudicato dal Tribunale per i Minorenni di Bologna).

Le indagini, avviate all’indomani del primo dei tre decessi per overdose (sia di eroina che di cocaina) avvenuto nel giugno del 2012, hanno consentito di risalire all’identità di tre soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, delle morti di altrettante persone avvenute tra i mesi di giugno e luglio del 2012. L’attività di indagine ha permesso di individuare i tre quali autori materiali della cessione di svariati quantitativi di sostanza stupefacente a un vasto giro di clienti a Modena città: al 38 enne, oltre al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato contestato l’episodio specifico della cessione di una dose che ha, successivamente, provocato la morte di uno dei tre tossicodipendenti.

Gli arrestati, sottoposti a misura di custodia cautelare in carcere, nello specifico avrebbero gestito lo spaccio al dettaglio nelle zone circostanti la Stazione piccola: piazza Manzoni, via Medaglie d’oro, via Morane, via Archirola, via Bellinzona. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento