Morto Andrea Ginzburg, tra i fondatori della Facoltà di Economia di Unimore

L'economista è stato una figura importante per l'Ateneo di Modena dove ha insegnato politica economica dal 1970 al 2000

E' venuto a mancare all'età di 77 anni Andrea Ginzburg, economista, professore universitario e figlio della nota scrittrice Natalia. E' stato uno dei fondatori della Facoltà di Economia e Commercio di Modena dove ha insegnato Politica Economica dal 1970 al 2000. Nel 2001 è stato tra i fondatori della Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell'Economia di Reggio Emilia dove ha insegnato Istituzioni di economia e Economia delle reti internazionali fino al 2010. 

Nella sua attività di ricerca, Andrea Ginzburg ha sempre mantenuto una stretta relazione tra la dimensione analitica e la dimensione storica-politica della teoria e della politica economica. Si è occupato in modo originale di un’ampia varietà di temi di storia del pensiero economico, di teoria e politica dello sviluppo economico, di commercio internazionale, distretti industriali ed economia europea. Su questi temi ha pubblicato numerosi saggi e monografie su prestigiose riviste e case editrici nazionali e internazionali. Nel campo della storia dell’analisi economica ha fornito importanti contributi al chiarimento del programma scientifico di Sraffa e all’approfondimento del pensiero di Marx e Gramsci. E’ uno dei più profondi e apprezzati studiosi dell’opera di Albert Hirschman, da cui ha tratto sovente ispirazione per affrontare l'analisi di problemi di sviluppo. Nel campo degli studi di politica economica, ha sempre collocato i problemi dell’economia italiana in una dimensione internazionale. Suoi contributi recenti riguardano proprio l’Euro e le conseguenze dei difficili rapporti tra Germania e paesi del Sud Europa.

“Con la scomparsa di Andrea Ginzburg l’Emilia-Romagna e l’Italia perdono una figura di grande importanza per la cultura e la ricerca”. Così il presidente Stefano Bonaccini appena appresa la notizia della morte. “Esprimo, anche a nome della Giunta regionale, la vicinanza ai familiari e alla comunità accademica dell'Emilia-Romagna, in particolare dell'Università di Modena e Reggio dove Ginzburg contribuì a fondare la Facoltà di Economia e Commercio e dove era stato docente di economica politica”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Dossier Legambiente Mal’Aria 2019: Modena maglia nera della regione

  • Economia

    Brand Finance, il Cavallino torna sul tetto del mondo dei marchi più influenti

  • Cronaca

    Parco Novi Sad, arrestati due spacciatori di hashish

  • Attualità

    Epidemia di influenza più 'clemente' rispetto allo scorso anno: "Non bisogna abbassare la guardia"

I più letti della settimana

  • Tamponamento a catena, corriera Seta in bilico nel fosso. Diversi feriti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Ciclista travolto in via Emilia, identificati mezzo e conducente

  • Sorpresi con lo shaboo in tasca, tre filippini arrestati "in trasferta"

  • Scontro a Piumazzo, muore una automobilista di 76 anni

  • Spaccata in pizzeria, clandestino inseguito dal proprietario e arrestato dalla Volante

Torna su
ModenaToday è in caricamento