Droga letale, un altro ragazzo muore per overdose in zona Sacca

Il suo corpo è stato trovato ieri ormai senza vita accanto al distributore di carburante tra via del Mercato e via Canaletto Sud

Nel tardo pomeriggio di ieri è stato scoperto il decesso di un giovane di appena 23 anni, il cui corpo è stato notato in un'area appartata, nei pressi di una struttura abbandonata posta proprio all'angolo tra via del Mercato e strada Canaletto Sud, vicino alla stazione di servizio Eni. Inutile l'intervento del 118, che non ha potuto fare altro che constatare la morte del giovane, quasi certamente causata da una dose letale di stupefacente

Sul posto per le indagini del caso è intervenuta la Polizia di Stato. L'area in questione è purtroppo ben nota per la fiorente attività di spaccio e per il viavai di consumatori sull'asse di strada Canaletto, dove si trovano edifici abbandonati che offrono rifugio sia ai pusher che ai clienti, molti di loro giovani sbandati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il decesso di ieri arriva a poche ore da quello di un'altra giovane, una 28enne trovata morta nel suo appartamento di via Gerosa, a poche centinaia di metri. E' ancora prematuro anche solo ipotizzare collegamenti fra i due casi e un'eventuale partita di droga letale: sarà compito degli inquirenti sondare anche questa allarmante possibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

Torna su
ModenaToday è in caricamento