Aci: "I ciclomotori possono circolare solo se dotati dalla nuova targa"

I proprietari dei mezzi immatricolati prima del 14 luglio 2006 devono provvedere alla sostituzione per continuare ad utilizzare il mezzo e non incorrere in sanzioni

L’Automobile Club di Modena ricorda ai possessori delle targhe d’identificazione, emesse prima del 14 luglio 2006 per i ciclomotori, che le stesse devono essere sostituite con quelle nuove. La targa, oggi necessaria quadrata e di maggiori dimensioni, non può essere “trasferita” liberamente, tra vari ciclomotori, senza effettuarne la segnalazione agli uffici competenti, con l’iscrizione sulla carta di circolazione. Utilizzando su strada il vecchio “targhino” si é soggetti alle sanzioni di legge. Per quanto riguarda il “bollo”, la legislazione fiscale è rimasta invariata. Per i ciclomotori  il “bollo” è una tassa di circolazione e non di proprietà, prevista per gli altri mezzi. Per questo motivo il suo versamento è obbligatorio sole se è legato all’effettivo utilizzo del mezzo. Sull’attestato di versamento deve essere indicato il numero del telaio, non quello della targa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapina con siringa al distributore, intercettato e arrestato dai Carabinieri

    • Cronaca

      Vandali al Meucci di Carpi, già completate le prime riparazioni

    • Cronaca

      Bosco in fiamme a Frassinoro, elicottero antincendio in azione

    • Politica

      Trivellazioni nella Bassa, i Comuni si riuniscono per dire no

    I più letti della settimana

    • Camion invade la corsia opposta, un morto a Modena Nord

    • Schianto spaventoso contro un camion, muore un 36enne di Vignola

    • Nuovo incidente tra camion in A1, ferito un camionista

    • Grigliata di pasquetta finisce in rissa, due contendenti all'ospedale

    • Scontro con un pick-up, centauro perde la vita sul Canaletto

    • Sanità, tutte le nuove cure gratuite introdotte negli ospedali della regione

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento