Cibo a rischio e marchi contraffatti, sequestri in tre negozi della zona Tempio

I Carabinieri dei Nas e dei Nac hanno multato tre diversi negozi gestiti da cittadini stranieri. Sequestrati 225 kg di alimenti non conformi alle normative sulla tracciabilità. Scoperti anche salami "cacciatorini" tarocchi

I nuclei anti frode e anti sofisticazione dell'Arma, i Nas e i Nac, hanno svolto alcuni accertamenti ieri pomeriggio negli esercizi commerciali a ridosso della stazione ferroviaria. I militari hanno infatti affiancato i loro colleghi modenesi nel vasto servizio di controllo del territorio, individuando a loro volta svariate irregolarità. Tre negozi, dei sette controllati, sono stati multati e diversi prodotti alimentari posti sotto sequestro.

A farne le spese è stato in primis un cittadino cinese, titolare di un minimarket di via Nicolò Dell'Abate dove i Carabinieri hanno rinvenuto grandi quantità di prodotti alimentari dotati di un'etichetta non conforme. Le indicazioni non a norma di legge impedivano infatti di avere tracciabilità dei cibi, rendendoli potenzialmente pericolosi. Tra carne, pesce e riso sono stati sequestrati 225 chili di alimentari ed è stata poi comminata una multa di 2.000 euro.

Poco distante, in via Manzoni, è finito nei guai un negoziante ucraino, al quale sono stati sequestrati 80 prodotti. Anche in questo caso le etichette risultavano irregolari, tuttavia con un'aggravante. I Nac hanno individuato anche alcuni salami in vendita con la denominazione di "Cacciatorini", che violavano la normativa anticontraffazione, non avendo nulla a che vedere con il Salame Cacciatore Dop tutelato dalla legge. La multa è così salita a 6.000 euro.

In ultimo è stato sanzionato anche un negozio gestito da un imprenditore di nazionalità ghanese e situato in via Paolo Ferrari. Anche in questo caso il negoziante dovrà versare 2.000 euro nelle casse dello Stato, ma solamente per alcune irregolarità nella documentazione relativa alla valutazione dei rischi sul luogo di lavoro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Sospetto caso di Dengue, disinfestazioni in tre aree della città

  • Il ladro finisce in carcere e ringrazia i carabinieri che comprano i pannolini per il figlio

  • Gravi incidenti in sequenza, martedì nero sullo snodo autostradale di Modena

  • Prevenzione dell’ictus, la Chirurgia Vascolare di Baggiovara introduce una nuova variante

Torna su
ModenaToday è in caricamento