“C'è Dio dietro al mio successo”, Nek racconta la propria fede a 'Credere'

Il cantautore sassolese, reduce dal secondo posto di Sanremo, si racconta alla rivista cattolica "Credere", dando voce alla propria fede cristiana. Domani in edicola

Reduce dal secondo posto in classifica generale e dal premio miglior cover all’ultimo Sanremo, Filippo Neviani, in arte Nek, svela a Credere (in edicola  giovedì 23 aprile e in parrocchia domenica 26), il dietro alle quinte del suo successo. «Ho pregato con il mio assistente spirituale. Ho chiesto al Signore di proteggere la mia gola. Ho vissuto la kermesse con una gioia e una serenità troppo strane perché le avessi costruite io personalmente... e non ho avuto problemi di salute. Sono poi andato alla Messa per gli artisti senza dire niente a nessuno, e ho ringraziato Dio per l’esperienza di grazia». 

Il cantautore racconta poi anche come la paternità lo abbia cambiato - «un figlio è il più bel regalo che la vita ti possa dare» - e quali sono i valori che sta cercando di trasmettere alla figlia Beatrice Maria: «Le insegno a chiedere scusa. Nelle piccole come nelle grandi cose, bisogna avere l’umiltà di riconoscere gli errori prima che l’orgoglio s’insinui tra i sentimenti».

Battesimo da bambini o da adulti, Nek ha raccontato la scelta sua e della moglie Patrizia: «Noi Beatrice l’abbiamo fatta battezzare la piccola. Ogni coppia può fare quello che vuole, ma devo dire che mi fa specie quando sento qualcuno che dice di voler lasciare libero il figlio. In ogni caso, penso si abbia la responsabilità di spiegare ai bambini cosa significhi il Battesimo e il diventare cristiani».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni 2019 in diretta. In Europa vola la Lega, ora tocca ai Comuni

  • Attualità

    Piogge intense, chiude strada Curtatona per la piena del Tiepido

  • Attualità

    Morto Vittorio Zucconi, giornalista modenese firma storica di Repubblica

  • Economia

    L'invenzione di cinque studenti del Corni potrà salvare vite. Tutti i dati medici nel My Health Tag

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019, in provincia di Modena finisce con un "pareggio" tra Lega e Pd

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Elezioni 2019 in diretta. In Europa vola la Lega, ora tocca ai Comuni

  • Morto Vittorio Zucconi, giornalista modenese firma storica di Repubblica

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • Lamborghini fuori strada, due feriti in via per Castelnuovo

Torna su
ModenaToday è in caricamento