Omicidio lungo l'Autosole, cadavere nell'area di sosta Castelfranco Est

Notato da un camionista il corpo senza vita di un 51enne bolognese. È accaduto nell'area Castelfranco Est in piena notte

Intorno alla mezzanotte di ieri Un camionista in transito lungo l'Autostrada del Sole ha notato il corpo senza vita di un uomo all'interno dell'area di sosta Castelfranco Est, accanto alla corsia nord della A1. Inutile l'intervento del 118, con il medico che non ha potuto fare altro che certificare la morte.

Sul posto è intervenuta in prima battuta la Polizia Stradale, seguita dai colleghi della Squadra Mobile della Questura di Modena. La vittima presentava una ferita alla testa che si presume essere stata la causa della morte ed era disteso sull'asfalto in corrispondenza dei parcheggi destinati alle auto, in piena vista. Gli inquirenti stanno indagando con l'ipotesi di omicidio. 

La vittima è stata identificata in Angelo Giuseppe Scalea, 51 anni, nato in Svizzera ma residente da qualche anno in un appartamento di un condominio di via Po a Bologna. Era impiegato come guardia giurata presso una agenzia e condivideva l'alloggio con altre due persone.

Date le circostanze del ritrovamento è complesso e prematuro azzardare qualsiasi ipotesi. L'area in questione è raggiungibile non solo dal tracciato autostradale, ma a piedi anche attraverso la viabilità ordinaria ed è nota per essere da molti anni un luogo di incontri a sfondo sessuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il neo-procuratore di Modena Paolo Giovagnoli ha dichiarato: "Sono in corso indagini per individuare le persone presenti al momento del fatto nell'area di sosta. Saranno vagliati i filmati delle telecamere presenti nel tratto: circostanza che non può essere svolta nell' immediatezza e che richiede un po' di tempo. Pare che il decesso sia avvenuto pochi minuti prima della scoperta dell'uomo a terra. Probabilmente si tratta di una vicenda legata alla sfera di 'incontri'  - sostiene Giovagnoli - ma le indagini sono ora in corso. Per quanto attiene l'ipotesi di reato non si può parlare con certezza assoluta di omicidio volontario: sarà l'autopsia a stabilire l'entità della ferita 'svelando' quindi la dinamica. Parliamo di un solo colpo alla testa: allo stato attuale potrebbe anche essere ipotizzata una caduta accidentale dall'alto; quindi presumibilmente dalla cabina di un camion, gli accertamenti sono comunque in corso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento