Parco di Roccamalatina, partiti i lavori sui sentieri

Nonostante non siano ancora arrivati i fondi destinati al ripristino del Parco dei Sassi di Roccamalatina, l'Ente di gestione per i Parchi e le Biodiversità per l'Emilia centrale ha deciso di finanziare a proprie spese il taglio degli alberi e la pulizia dei sentieri per permettere lo svolgimento delle prime iniziative stagionali.

Sono stati avviati in questi giorni i primi lavori di ripristino e pulizia dei sentieri del Parco dei Sassi di Roccamalatina, la cui percorribilità era stata pesantemente danneggiata dalle nevicate straordinarie della prima settimana di febbraio, con rami e tronchi caduti sui tracciati, alberi sradicati dal peso della neve e diverse frane, come nel caso della salita al Sasso della Croce (nella foto), utilizzata da migliaia di visitatori.

Una situazione così preoccupante che il presidente dell’Ente di gestione per i Parchi dell’Emilia Centrale, Giovanni Battista Pasini, aveva scritto un accorato appello ai vertici della Regione Emilia-Romagna affinché venisse concesso un contributo economico straordinario per la messa in sicurezza di staccionate e pontili e per il ripristino della fruibilità dei sentieri danneggiati, più di venti chilometri complessivi.

Il contributo regionale non è ancora arrivato, ma intanto l’Ente ha deciso di avviare ugualmente a proprie spese i lavori, anche in vista dell’imminente riapertura del Parco dei Sassi ai visitatori (25-30.000 ogni anno) e, in particolare, per permettere lo svolgimento delle prime iniziative in programma: il Trail della Riva del 18 aprile prossimo e l’escursione del giorno successivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel dettaglio, questi primi lavori riguardano il taglio di alberi caduti e la pulizia dei tracciati più danneggiati, in modo da assicurare quanto prima la fruibilità ai numerosi escursionisti che prediligono queste zone. Nei lavori di ripristino è impegnato tutto il personale dell’Ente della sede del Parco dei Sassi di Roccamalatina e la cooperativa forestale “La Pineta” di Zocca.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento