Sicurezza, in centro storico una pattuglia di Carabinieri "vecchio stile"

L'Arma ha riattivato un servizio con militari appiedati, in aggiunta alla pattuglia in auto, per essere più vicina ai cittadini e ai commercianti. Sabato sera già i primi risultati: quattro denunce per droga in piazza Matteotti

Un ritorno al passato che non pare affatto un passo indietro, anzi. La Compagnia dei Carabinieri di Modena ha adottato un nuovo strumento di presidio del territorio, che è entrato in funzione già sabato scorso: una pattuglia di Carabinieri "appiedati" per controllare le vie del centro cittadino. Sembra quasi banale, ma nella pratica si tratta di una piccola rivoluzione in tema di sicurezza, dal momento che finora i militari si limitavano ad un pattugliamento in auto nella zona di loro competenza.

Questa nuova disposizione – che si aggiunge e non si sostituisce alla classica auto del Radiomobile – ha un intento ben preciso: riavvicinare gli operatori alla gente e ricreare un contatto diretto, in particolar modo con i commercianti. I due Carabinieri, oltre a presidiare le zone più sensibili e ad essere a disposizione dei cittadini, infatti, entreranno anche nei negozi per prendere contatto con chi, meglio di tanti altri, ha realmente il polso della vivibilità del centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto, il servizio è attivo già da sabato scorso, 5 novembre, e i risultati non sono tardati ad arrivare. D'altronde, ai carabinieri è bastato transitare in piazza Matteotti per avere il primo contatto con gli spacciatori che anche in pieno giorno bazzicano tra i portici e le vie limitrofe. I militari hanno sorpreso nel pomeriggio quattro stranieri nel bel mezzo di una transazione: un 34enne nigeriano ed un 30enne marocchino sono stati denunciati dopo essere stato trovati in possesso rispettivamente di 10 grammi di marijuana e di 21 di hashish. Segnalati alla prefettura anche gli acquirenti centrafricani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento