Pedofilo in tendopoli colto sul fatto, i Carabinieri lo salvano dal linciaggio

L'episodio la scorsa notte a Rovereto sulla Secchia, frazione di Novi: un 55enne novese è stato scoperto da alcuni sfollati in "attegiamenti sessuali incontrovertibili". Vittima della violenza un ragazzino 11enne

È stato sorpreso nudo all'interno delle docce da alcuni sfollati della tendopoli di Rovereto sulla Secchia, Novi, con un ragazzino 11enne di origini magrebine, in atteggiamenti sessuali incontrovertibili. Solamente il tempestivo intervento del personale dei Carabinieri della Compagnia di Carpi ha scongiurato che il 55enne C. S., novese, venisse linciato la scorsa notte dagli sfollati inferociti. I Militari sono stati allertati mentre si trovavano impegnati all'interno della struttura durante un servizio antisciacallaggio. L'uomo, di cui al momento non si sa se abbia precedenti o meno, è stato ammanettato e accompagnato alla Casa Circondariale Sant'Anna di Modena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento