Emergenza abitativa: famiglia sfrattata dalla Polizia Municipale

La Municipale oggi ha reso esecutiva la procedura di sgombero intimata dal 2008 a una famiglia che viveva in un appartamento del centro storico. Al momento dell'operazione, il capofamiglia e il figlio erano fuori Modena, mentre madre e figlia sono state sistemate in albergo per alcuni giorni

Questa mattina alle 8 la Polizia municipale di Modena ha sgomberato in centro storico un alloggio utilizzato dal Comune per ospitare temporaneamente persone in situazione di bisogno. Lo spazio era occupato dall'agosto 2000 da una famiglia di origini tunisine con cittadinanza italiana e residenza in città dalla fine degli anni '90. 
Al nucleo era stato assegnato temporaneamente l'alloggio poiché la loro abitazione precedente non risultava idonea nemmeno dal punto di vista igienico. Negli anni, la concessione è stata rinnovata in seguito alle dichiarate difficoltà della famiglia a reperire un alloggio sul mercato privato e a più riprese, già dal 2008, l'Amministrazione aveva intimato al nucleo di liberare l'appartamento.
Al momento dello sgombero, avvenuto senza problemi, il capofamiglia e il figlio maschio erano fuori Modena, presso parenti, probabilmente alla ricerca di una opportunità lavorativa. Madre e figlia sono state invece trasferite in albergo, dove saranno ospitate per alcuni giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

  • Investito da una bicicletta, 46enne muore dopo un giorno in ospedale

Torna su
ModenaToday è in caricamento