Cie Modena, chiusura temporanea per lavori di ristrutturazione

Il prefetto Michele di Bari ricevuto in Questura per discutere di sicurezza e Cie: "Necessario garantire adeguate condizioni di vivibilità". Entro una settimana, gli ospiti verranno trasportati in altre strutture per consentire il sopralluogo dei tecnici

Il prefetto Michele di Bari accolto in Questura

Mattinata intensa per il nuovo prefetto di Modena, Michele di Bari: l'inquilino di viale Caduti in Guerra è stato accolto negli uffici della Questura di Modena per incontrare i dirigenti locali della polizia di stato e fare il punto sulle priorità da affrontare nella provincia modenese. A tenere banco, come spiegato in un incontro a margine con la stampa, è stato il Cie di Modena, struttura sempre protagonista delle cronache causa rivolte e scioperi dei dipendenti: "Stamattina - ha spiegato l'ex prefetto di Vibo Valentia - è stato definito il piano di trasferimento dei 23 ospiti presenti in altre strutture del nord Italia: entro la settimana prossima, la struttura sarà vuota e a disposizione dei tecnici per i sopralluoghi del caso e il conseguente avvio degli interventi di ristrutturazione". Ad ora, rimane ignoto l'entità degli interventi e soprattutto il costo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prefetto ha tenuto a precisare come l'operazione, concordata con il ministro dell'Interno Angelino Alfano, fosse già stata messa in agenda dal suo predecessore, Bendetto Basile: "Si tratta di un intervento finalizzato a fornire certe misure di sicurezza - ha aggiunto Michele di Bari - Questo perché la legalità non è un abito buono solo per la domenica, ma va indossato tutti i giorni. Se non si è più in grado di garantire condizioni di vivibilità dignitose all'interno del cie, allora bisogna intervenire". Su chi gestisce il cie e su eventuale chiusura definitiva della struttura di via La Marmora, il prefetto non si è sbilanciato più di tanto: "Non dipendono da noi - ha spiegato - Queste scelte vengono prese a livello nazionale, non locale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

Torna su
ModenaToday è in caricamento