Wifi libero con banda ultralarga, il progetto cresce. 184 hotspot a Modena

La Regione e i Comuni investono. Assessore Donini: "Entro il 2019 almeno 4.000 punti di accesso in tutta la regione"

Nasce "Emilia-Romagna Wifi", la nuova rete pubblica regionale con accesso libero (senza credenziali) e gratuito. Della rete faranno parte anche i 1.700 punti già attivi in Emilia-Romagna e verrà sfruttata l'infrastruttura di Lepida, con connessione a banda ultra larga. Le priorità? Luoghi pubblici e di aggregazione, piazze, ospedali, biblioteche e impianti sportivi. Ovunque ci sarà una segnaletica per indicare la presenza della rete wireless. "Emilia-Romagna Wifi- dice l'assessore regionale alle Infrastrutture Raffaele Donini- ci permette di fare un altro passo verso il raggiungimento dell'obiettivo fissato dall'agenda digitale che prevede un punto Wifi ogni 1.000 abitanti: entro il 2019 ne vogliamo avere almeno 4.000". 

Nelle collocazioni, spiega l'assessore, "abbiamo puntato a ridurre ulteriormente il 'digital divide' favorendo i territori della montagna e coprendo il piu' possibile spazi pubblici per aumentare la possibilità di accedere a Internet gratuitamente". Ma questo "è solo l'inizio. Non appena avremo realizzato almeno il 50% delle istallazioni, faremo partire un nuovo bando per ampliare ancora la rete". Il bando indetto dalla Regione che si è concluso a fine marzo porterà 1.103 punti wifi nei 183 Comuni dell'Emilia-Romagna che si sono candidati, coprendo una parte delle spese. Dei 1103 punti assegnati, 653 sono "indoor" (59%) e 450 "outdoor" (41%). L'investimento complessivo è di 1,4 milioni di euro.

"La navigazione sarà in banda ultra larga, una esperienza molto migliore a quella che si ha solitamente nei punti wifi", spiega il direttore di Lepida Gianluca Mazzini. Navigazione libera: "Non verrà filtrato nulla ad eccezione di cio' che ci chiedono le autorità di Polizia". Nella città metropolitana di Bologna le 218 nuove installazioni ne fanno l'area con maggior numero di "access point". Seguono Forli'-Cesena con 190, Modena con 184 e Reggio Emilia con 168. Emilia-Romagna wifi sarà presente con 92 punti di accesso nel ravennate, 86 a Rimini, 58 sia Ferrara sia a Parma e infine 49 nel piacentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

  • Coronavirus, un giorno da ricordare. Nessun nuovo caso e nessun decesso a Modena

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Detenzione irregolare di armi, denunciati 17 modenesi durante le verifiche della Polizia

Torna su
ModenaToday è in caricamento