Rapine in banca: doppio colpo a Vignola e Maranello

Alla Monte Paschi di Vignola bottino di 6mila euro, mentre a Vignola, alla Popolare di San Geminiano, tre persone disarmate e vestite in modo distinto ed elegante si sono fatte consegnare 8mila euro dietro minaccia verbale

Ritornano le rapine in banca nella parte sud della provincia di Modena: nella giornata odierna, due colpi sono stati messi a segno ai danni di altrettanti istituti di credito. Alle ore 13.20, a Vignola, un uomo a volto scoperto e armato di cutter è entrato nella filiale del Monte dei Paschi di Siena di via Tavoni e si è fatto consegnare dagli impiegati il denaro contenuto nelle casse, circa 6mila euro, fuggendo poi a piedi e facendo perdere le proprie tracce. Nel primo pomeriggio a Maranello in via Giardini, angolo via Claudia, tre persone disarmate e vestite in maniera distinta, sono entrate all’interno della filiale della Banca di San Gemignano e San Prospero e, dietro minaccia verbale, si sono fatte consegnare anche in questo caso il denaro contenuto nelle casse, circa 8mila euro, allontanandosi poi a piedi. Su entrambi gli episodi indagano i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento