Via Forlì: rapinò il bar Clic con un taglierino, arrestato dai Carabinieri

In manette il 47enne DDA, già noto alle Forze dell'Ordine con diversi precedenti: l'uomo era evaso dagli arresti domiciliari, misura a cui era sottoposto per rapina aggravata

Non pago dell'evasione dagli arresti domiciliari, pensò bene di rapinare il bar Clic di via Forlì. Questo quanto commesso dal 47enne DDA, originario di Boscoreale, Napoli. Evaso dai domiciliari, misura che scontava già per una rapina aggravata, è stato messo alle strette dai Carabinieri e ha ammesso le proprie responsabilità.

I fatti risalgono allo scorso 13 dicembre quando DDA fece irruzione nel bar all'alba con il volto coperto e armato di taglierino: minacciando la barista, si fece consegnare 800 euro in contanti. L'uomo si diede poi alla fuga a bordo di una Opel Astra il cui proprietario, come accertato dagli inquirenti, è il genero del 47enne. La descrizione del rapinatore da parte dei testimoni ha fatto indirizzare le indagini nei confronti di DDA, già condannato a sette anni per rapina aggravata. I Carabinieri hanno scoperto che era evaso dai domiciliari a Modena e lunedì notte lo hanno individuato e arrestato a Campogalliano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Arresto cardiaco, da Medolla una nuova tecnologia “salvavita”

  • Scontro sulla rotatoria di strada Gherbella, due feriti e traffico a rilento

Torna su
ModenaToday è in caricamento