Aggredita e rapinata nell'androne di casa, la Polizia blocca il fuggitivo

Una donna è stata vittima di una rapina dotto casa. La Volante ha intercettato un 47enne pregiudicato con ancora addosso il Rolex rubato

Oggi intorno alle ore 14.00 una donna residente in centro storico è stata vittima di una rapina violenta. La signora è stata raggiunta da un malvivente mentre stava rincasando: l'uomo l'ha sopresa mentre si trovava nell'androne del palazzo in attesa dell'ascensore. Qui l'uomo avrebbe puntato un oggetto alla tempia della vittima simulando il possesso di un'arma, poi l'ha spintonata e le ha strappato dal polso l'orologio Rolex, fuggendo a piedi.

Qualche istante dopo la donna ha avvertito telefonicamente il 112 di quanto appena accaduto e la centrale operativa della Questura ha inviato sul posto la Volante, preallertando tutti gli equipaggi in strada, compresi quelli appena smontati dal turno del mattino.

Nel giro di un quarto d'ora circa alcuni agenti hanno notato un uomo che correva in modo affannoso lungo Calle Bondesano, il vivolo che collega corso Vittorio Emanuele II con l'ex Manifattura Tabacchi. I poliziotti, giustamente insospettiti, lo hanno raggiunto e bloccato, scoprendo poco dopo che si trattava proprio del rapinatore.

Il 47enne italiano, pregiudicato e con precedenti di polizia per fatti analoghi, è stato trovato in possesso del Rolex appena rubato.  Non ci sono al momento riscontri circa l'utilizzo di una pistola da parte del rapinatore, che è stato tratto in arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, soccorsa dagli agenti, presentava delle escoriazioni al polso che sono state poi medicate al Pronto Soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altri 139 casi a Modena. I decessi salgono a 61

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • LE FOTO | Modena, posti di blocco ad est e ovest della città "fantasma"

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

Torna su
ModenaToday è in caricamento