Il cibo è un piacere per tutti, Bottura cucinerà al refettorio per poveri di Milano

Massimo Bottura trasforma un refettorio di Milano, in un evento culinario, artistico e architettonico incredibile, nel quale lui e altri chef stellati cucineranno i prodotti avanzati dall'Expo 2015 per i poveri

Il cibo è un piacere per tutti. Con questa visione della cucina lo chef stellato Massimo Bottura, insieme al curatore del Padiglione Zero di Expo 2015 Davide Ramepello e alla Caritas Ambrosiana, sta organizzando un'iniziativa che porti l'alta cucina ad un refettorio per i poveri. La location è l'ex teatro parrocchiale di periferia dove sta nascendo il Refettorio Ambrosiano a Milano e lì gli chef stellati cucineranno gli alimenti avanzati dai ristoranti dell'Expo 2015.

Non solo chef, ma anche  designer e architetti, che si occuperanno di progettare i tavoli, e  artisti contemporanei che abbelliranno l'edificio con loro opere. Altre venti aziende sono state coinvolte per fornire gli arredi, i prodotti e i servizi perché si crei uno spazio che punti ad un'esperienza di condivisione del cibo, della bellezza e dalla compagnia. 

Ora all'opera è il Politecnico di Milano che sta trasformando l'ex teatro parrocchiale di San Martino in uno degli eventi più estrosi e benefici dell'Expo 2015. Le opere d'arte e i progetti architettonici dei 4 artisti e 14 designer hanno mostrato le bozze dei loro lavori agli organizzatori, affinché sia tutto perfetto per attirare turisti e curiosi anche successivamente alla mensa dei poveri, e cioè dal 17 al 22 Settembre a Palazzo Cicogna Mozzoni in Corso Monforte 23. Un'occasione da non perdere per unire la bellezza dell'arte alla sobrietà di un atto di beneficenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

Torna su
ModenaToday è in caricamento