Proseguono le ricerce di Aurora Lagiannella nell'area di Villa Igea

Vigili del Fuoco e Protezione Civile hanno allestito una centrale operativa mobile nel parcheggio della struttura sanitaria. Battuti fossi e canali

Da questa mattina gli specialisti dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile sono impegnati in una nuova zona, finora non battuta, per le ricerche di Aurora Lagiannella, la donna scomparsa a Modena lo scorso 9 dicembre. E' infatti stato istituito un piccolo "campo base" con una centrale operativa mobile presso il parcheggio di Villa Igea, in via Stradella.

Da qui i professionisti stanno controllando tutta l'area circostante, dove sono presenti diversi fossi e due canali di una certa portata, il Cavo Cerca e il Diversivo Martiniana.

Nel frattempo proseguono gli sforzi di famigliari e volontari, che stanno organizzando anche con l'aiuto dei social network ricerche in diverse zone. Questa mattina i Vigili del Fuoco hanno effettuato un ulteriore sopralluogo, a quanto pare infruttuoso, anche nella zona accanto al Palapanini. 

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019: piscine a Modena con orari e programmi

  • Il riso: proprietà, benefici e correlazione con l’obesità

  • Rubata o smarrita la tessera sanitaria? Come richiedere duplicato a Modena

  • Antigravity Pilates: come allenarsi e dove farlo a Modena

I più letti della settimana

  • Persona investita e uccisa dal treno, circolazione sospesa tra Modena e Baggiovara

  • Tragedia sul lavoro, 61enne muore schiacciato sotto il suo trattore

  • Esce all'alba per andare a scuola da solo, bimbo di 6 anni rintracciato in Tangenziale

  • Inchiesta Veleno, "Sappiamo dov'è nostra figlia, vogliamo rivederla"

  • Grandine e vento si abbattono su Campogalliano, allagamenti e strade chiuse

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento