Eccidio delle Fonderie, rimossa l'opera provocatoria del Collettivo FX

Alla cerimonia istituzionale di questa mattina al monumento che commemora l'eccidio delle Fonderie Riunite si è verificato anche un fuori programma. Durante la notte, infatti, gli antagonisti del Guernica e il Collettivo FX avevano affisso alcuni manifesti a comporre un'opera artistica sul tabellone per le assiffioni pubblicitarie che si trova proprio tra la fabbrica e il cippo. Il disegno 6x3 metri riportava un'immagine provocatoria (in foto) che si poneva due domande:  "Che obiettivo può avere sparare? È che Obiettivo può avere oggi Ricordare e Celebrare?"

Il gesto è stato però ha trovato l'immediata risposta da parte delle autorità, con la Digos impegnata a presidiare l'area che ha fatto rimuovere i manifesti, di fatto distruggendo l'opera.

Il mondo antagonista, ricordiamo, si è dato appuntamento per un corteo alternativo alla cerimonia ufficiale, che inizierà alle 19.30 di oggi in via Santa Caterina con l'obiettivo di portare all'attenzione i drammi attuali del lavoro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente tra due furgoni in piena notte, due morti in Autosole

  • Cronaca

    Pagano due volte per lo stesso intervento, denunciato il responsabile di una clinica dentistica

  • Cronaca

    Rapina a mano armata alla Coop, tre banditi scappano con l'incasso

  • Cronaca

    Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

I più letti della settimana

  • Tragedia in largo Montecassino, donna e bambino precipitano dal decimo piano

  • Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

  • Cake Star di Real Time fa tappa a Modena per scoprire le migliori pasticcerie della città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Auto fuori strada, morto un 44enne. Bloccata la Modena-Sassuolo

  • Incidente in Autosole, un morto e un ferito a San Donnino

Torna su
ModenaToday è in caricamento