Eccidio delle Fonderie, rimossa l'opera provocatoria del Collettivo FX

Alla cerimonia istituzionale di questa mattina al monumento che commemora l'eccidio delle Fonderie Riunite si è verificato anche un fuori programma. Durante la notte, infatti, gli antagonisti del Guernica e il Collettivo FX avevano affisso alcuni manifesti a comporre un'opera artistica sul tabellone per le assiffioni pubblicitarie che si trova proprio tra la fabbrica e il cippo. Il disegno 6x3 metri riportava un'immagine provocatoria (in foto) che si poneva due domande:  "Che obiettivo può avere sparare? È che Obiettivo può avere oggi Ricordare e Celebrare?"

Il gesto è stato però ha trovato l'immediata risposta da parte delle autorità, con la Digos impegnata a presidiare l'area che ha fatto rimuovere i manifesti, di fatto distruggendo l'opera.

Il mondo antagonista, ricordiamo, si è dato appuntamento per un corteo alternativo alla cerimonia ufficiale, che inizierà alle 19.30 di oggi in via Santa Caterina con l'obiettivo di portare all'attenzione i drammi attuali del lavoro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Dossier Legambiente Mal’Aria 2019: Modena maglia nera della regione

  • Economia

    Brand Finance, il Cavallino torna sul tetto del mondo dei marchi più influenti

  • Cronaca

    Parco Novi Sad, arrestati due spacciatori di hashish

  • Attualità

    Epidemia di influenza più 'clemente' rispetto allo scorso anno: "Non bisogna abbassare la guardia"

I più letti della settimana

  • Tamponamento a catena, corriera Seta in bilico nel fosso. Diversi feriti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Ciclista travolto in via Emilia, identificati mezzo e conducente

  • Sorpresi con lo shaboo in tasca, tre filippini arrestati "in trasferta"

  • Neve in Appennino, disagi sulla Nuova Estense verso Pavullo

  • Scontro a Piumazzo, muore una automobilista di 76 anni

Torna su
ModenaToday è in caricamento