Eccidio delle Fonderie, rimossa l'opera provocatoria del Collettivo FX

Alla cerimonia istituzionale di questa mattina al monumento che commemora l'eccidio delle Fonderie Riunite si è verificato anche un fuori programma. Durante la notte, infatti, gli antagonisti del Guernica e il Collettivo FX avevano affisso alcuni manifesti a comporre un'opera artistica sul tabellone per le assiffioni pubblicitarie che si trova proprio tra la fabbrica e il cippo. Il disegno 6x3 metri riportava un'immagine provocatoria (in foto) che si poneva due domande:  "Che obiettivo può avere sparare? È che Obiettivo può avere oggi Ricordare e Celebrare?"

Il gesto è stato però ha trovato l'immediata risposta da parte delle autorità, con la Digos impegnata a presidiare l'area che ha fatto rimuovere i manifesti, di fatto distruggendo l'opera.

Il mondo antagonista, ricordiamo, si è dato appuntamento per un corteo alternativo alla cerimonia ufficiale, che inizierà alle 19.30 di oggi in via Santa Caterina con l'obiettivo di portare all'attenzione i drammi attuali del lavoro.

Potrebbe interessarti

  • Le migliori osterie di Modena. Dove gustare la cucina tradizionale

  • Come pulire il box doccia in modo efficace

  • Le migliori piadinerie di Modena

  • Antigravity Pilates: come allenarsi e dove farlo a Modena

I più letti della settimana

  • Grandine e vento si abbattono su Modena, trenta feriti e molti danni

  • Disastro meteo su Modena, parte la conta dei danni. Trenta feriti lievi

  • Cade dal furgone in via Giardini, muore un operaio trentenne

  • Grandine in pianura, vigneti e campi di grano devastati

  • Furti con la tecnica dell'abbraccio, caccia ad una ladra a Carpi e dintorni

  • Viaggia con un'intera camera da letto sul tetto dell’auto, patente ritirata

Torna su
ModenaToday è in caricamento