Rissa tra coinquilini, in nove finiscono all'ospedale. Anche un bimbo di 8 anni

La Polizia è intervenuta nel tardo pomeriggio di ieri in via Forti Fermo a Carpi, dove due nuclei famigliari di cittadini pakistani si sono affrontati a mani nude e con bastoni improvvisati. Non era la prima volta

Polizia e sanitari del 118 sono dovuti intervenire in tutta fretta presso un'abitazione di Carpi, dove era in corso una violenta lite tra vicini di casa. Nel cortile di una casa di via Forti Fermo, infatti, vero le ore 18 è nata una rissa che ha coinvolto numerose persone, tutte di origine pakistana. Si tratta dei componenti di due famiglie che convivono in uno spazio piuttosto stretto e che già in passato avevano dato segni di intolleranza reciproca.

Dopo l'ennesimo alterco i vicini hanno chiesto l'intervento delle forze dell'ordine, che si sono trovate di fronte ad una vera e propria rissa. Volontari e infermieri del 118 hanno avuto il loro bel da fare per medicare i feriti, che in breve tempo sono saliti a nove, tutti con graffi e contusioni dovuti alle botte, date e ricevute anche con qualche arma di fortuna reperita in casa.

Al pronto soccorso sono finiti non solo quattro adulti, ma anche due giovani di 21 e 23 anni e ben tre minorenni, una ragazza di 15 anni, un ragazzino di 12 e perfino un bambino di 8 anni. Per loro fortunatamente nulla di grave, ma ora dovranno rispondere alle domande della Polizia e rischiano una denuncia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Persona muore bruciata all'interno di un'auto, giallo alla periferia di Modena

  • Scontro sulla Nazionale per Carpi, morto un automobilista

  • Da Milano a Modena per salvare una vita, un organo scortato dalla Municipale

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento