Centro Italia, partono altre roulotte per le famiglie terremotate

Nuova iniziativa solidale dell'associazione "Tsm - TuttoSiMuove" Onlus e della la sezione Alpini di Braida

Sabato 4 febbraio 2017 una spedizione di volontari di "Tsm - TuttoSiMuove" Onlus, in collaborazione con la sezione Alpini di Braida e con il patrocinio del Comune di Formigine, scenderà nelle zone colpite dal sisma in Centro Italia, per consegna di mezzi e materiale di prima necessità. Negli ultimi mesi del 2016 i volontari Tsm attraverso altri viaggi del genere stanno seguendo alcune famiglie, portando aiuti diretti su situazioni verificate personalmente, in collaborazione con l'Associazione "Un Cuore Per la Vita" di San Prospero.

Con la prossima trasferta saranno portate due roulotte a Grisciano (frazione di Amatrice). Una di queste verrà destinata come abitazione per una famiglia, conosciuta durante la spedizione di novembre, la cui casa è crollata. I familiari gestiscono un bar, una delle pochissime strutture ad aver resistito al terremoto perché in legno. La seconda roulotte verrà consegnata a due fratelli che gestiscono un’azienda agricola con animali. Anche l’abitazione di costoro è inagibile. 

Da Grisciano, la spedizione si trasferirà a Cittareale per la consegna di alcuni oggetti di piccolo arredamento (letti e frigoriferi) a una famiglia che gestiva un bed & breakfast, ora inagibile, e che ha trovato riparo in un piccolo container. La struttura aveva anche cani e cavalli, quindi verranno portati anche alimenti per animali. Sempre a Cittareale, l'associazione sta seguendo un piccolo borgo dove sono presenti tre famiglie sfollate alle quali verranno portati alimenti a lunga conservazione. Da qui, ultima tappa a Cascia e Norcia per la distribuzione di alimenti e materiali ad altre famiglie.

Tsm è un’associazione che da anni opera sul territorio modenese con tre aree di intervento, una per minori in difficoltà, una rivolta alla disabilità e un'ultima che si occupa proprio di supporto alle popolazioni in caso di calamità naturali. I volontari sono intervenuti in tante altre emergenze, ultime il terremoto in Emilia e l'alluvione nel modenese, nel parmense e in toscana. L'approccio dell'associazione è sempre stato quello diretto, attraverso visite sui luoghi colpiti, cercando di attuare interventi specifici relativi a realtà di bisogno conosciute, in modo da creare anche un rapporto umano diretto indispensabile in situazioni di questo tipo.

L'associazione ringrazia gli Alpini di Braida per la logistica nei trasporti, i ristoranti Giusto Spirito (Rubiera, Modena, Carpi, Reggio Emilia), Crudo Rubiera, Bar Acquarello di Vignola e Associazione Culturale La Torre di Formigine per le raccolte fondi e tutti i privati che hanno portato materiale presso la sede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livelli dei fiumi in crescita e strade allagate. Chiusi ponti e sottopassi

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento