Sassuolo, cane finisce in un cappio di acciaio preparato con un'esca

A Sassuolo gli Agenti della Polizia Municipale hanno rinvenuto un cappio in acciaio. L'azione è avvenuta a seguito di una segnalazione fatta da una cittadina, che si era accorda che il proprio cane, un Golden, non faceva ritorno e l'ha ritrovato con la testa infilata nel cappio

A Sassuolo gli Agenti della Polizia Municipale hanno rinvenuto un cappio in acciaio. L'azione è avvenuta a seguito di una segnalazione fatta da una cittadina, che si era accorda che il proprio cane, un Golden, non faceva ritorno e l'ha ritrovato con la testa infilata nel cappio. Per fortuna il cane si è salvato, tuttavia la posizione del cappio, ossia legato ad un albero, non ha convinto la segnalante che ha spiegato come fosse posizionato così da invitare la possibile preda ad entrare con la testa per cibarsi dell'esca, per poi stringersi intorno al suo collo.

Il luogo in cui è avvenuto il fatto è si trova a 500 metri dalla colonia felina in prossimità del Secchia lungo la strada pedonale. La Polizia Municipale chiede ai cittadini di avvisare se trovassero altre situazioni del genere. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapina con siringa al distributore, intercettato e arrestato dai Carabinieri

    • Cronaca

      Vandali al Meucci di Carpi, già completate le prime riparazioni

    • Cronaca

      Bosco in fiamme a Frassinoro, elicottero antincendio in azione

    • Politica

      Trivellazioni nella Bassa, i Comuni si riuniscono per dire no

    I più letti della settimana

    • Camion invade la corsia opposta, un morto a Modena Nord

    • Schianto spaventoso contro un camion, muore un 36enne di Vignola

    • Nuovo incidente tra camion in A1, ferito un camionista

    • Grigliata di pasquetta finisce in rissa, due contendenti all'ospedale

    • Scontro con un pick-up, centauro perde la vita sul Canaletto

    • Sanità, tutte le nuove cure gratuite introdotte negli ospedali della regione

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento