Scioperi: presidio davanti ai cancelli della Faral a Campogalliano

Si sono riuniti questa mattina alle 6 davanti ai cancelli dello stabilimento della Faral di via Ponte Alto a Campogalliano i lavoratori che hanno aderito allo sciopero indetto da Fiom/Cgil e Rsu.

E' dalle 6 di questa mattina che molti dei 105 lavoratori scioperanti della Faral di Campogalliano stanno presidiando i cancelli dello stabilimento in via Ponte Alto 40. Lo sciopero è stato indetto da Fiom/Cgil e da Rsu per chiedere il pagamento degli stipendi arretrati e un piano di investimento credibile per il rilancio dello stabilimento modenese. La Faral era stata rilevata nel 2008 dal gruppo tedesco Bavaria con l'impegno di risanarla dal punto di vista economico-finanziario e rilanciarne la produzione. "Niente di tutto questo è avvenuto" afferma Massimo Valentini della Fiom/Cgil. Nell’incontro del 13 settembre l’azienda aveva annunciato di non essere in grado di pagare lo stipendio di agosto e che il 15 settembre avrebbe dato solo il 50% della mensilità arretrata. "Abbiamo condiviso con la dirigenza almeno un anticipo di 1.000 euro uguali per tutti i lavoratori - spiega il sindacalista – con l’impegno dell’azienda a saldare il rimanente entro il 15 di ottobre, oltre al pagamento della stessa mensilità di settembre". Fiom e i lavoratori sono molto preoccupati per la situazione dell'azienda e chiedono un rilancio degli investimenti per la modernizzazione degli impianti produttivi e una migliore organizzazione del lavoro, oltre che una migliore gestione del personale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento