Edis, si sciopera ancora contro i licenziamenti di metà del personale

Oltre 50 dipendenti davanti all'ingresso dell'azienda che produce figurine e adesivi per protestare contro il secco taglio del personale. Cgil e Rsu cercano una mediazione con la dirigenza, per trovare soluzioni alternative

Nuovo sciopero di 4 ore alla Edis di Modena stamattina lunedì 20 febbraio: dalle ore le lavoratrici si sono riunite in presidio davanti ai cancelli di via Tacito, contro il licenziamento di 52 dipendenti previsto dalla storica azienda produttrice di figurine. 

Nonostante le proteste dei lavoratori, sfociate in uno sciopero spontaneo la mattina del 7 febbraio, l'azienda non ha mutato i propri piani. La scorsa settimana, è stata infatti consegnata alle Rsu e al sindacato Slc/Cgil, l'apertura della procedura di licenziamento collettivo. Nella comunicazione, si annunciano 52 licenziamenti su un totale di 92 dipendenti, e si conferma la totale indisponibilità aziendale al ricorso agli ammortizzatori sociali, quali la cassa integrazione straordinaria. 

Viene inoltre preannunciata la disdetta degli accordi integrativi aziendali, comprensivi di mensa, casa lavoro, premio di risultato e di agevolazioni per famiglie con bambini piccoli, conquistati in anni di contrattazione. 

"Come ciliegina sulla torta, viene persino paventata la chiusura dell'intera azienda, ovviamente se non verranno accettate le richieste aziendali – spiega la Slc/Cgil – L'assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici, chiede quindi alla proprietà di rivedere le posizioni e di intraprendere percorsi condivisi, che tengano conto delle necessità dei dipendenti. Qualora questo non avvenga, è stata confermata la volontà di proseguire i percorsi di lotta".

La Rsu e la Slc-Cgil ribadiscono di nuovo la propria disponibilità a ricercare soluzioni, ma prevedendo l'utilizzo di tutti gli strumenti di sostegno ai lavoratori e le lavoratrici. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Meteo | Torna il caldo con valori fino a +35°C, ma non per molto

Torna su
ModenaToday è in caricamento