Riforma della scuola, prosegue lo sciopero della fame degli insegnanti modenesi

Presidio sotto il portico di via Emilia Centro con insegnanti, sindacalisti e politici. Arrivato da Ferrara il "libro rosso" dello sciopero della fame

Continua anche oggi lo sciopero della fame a staffetta contro il Ddl Buona Scuola e in difesa della scuola pubblica. Dopo il presidio di ieri pomeriggio, questa mattina è ripreso il presidio sotto i Portici del Collegio a Modena dalle ore 9 e per tutto il pomeriggio. In mattinata, alle ore 11, è cominciata la conferenza stampa in cui abbiamo spiegato le ragioni della mobilitazione. Contemporaneamente c’è stato il passaggio di consegne dal comitato di Ferrara a quello di Modena, che ha ricevuto il libro rosso dello sciopero della fame, iniziato a Bologna. 

La staffetta ha visto una larga partecipazione non solo di insegnanti. Erano presenti, infatti, studenti, genitori, attivisti sindacali, liberi cittadini, esponenti di associazioni e di partiti. Nel pomeriggio una delegazione della Fiom/Cgil, parteciperà al presidio per sostenere le motivazioni dello sciopero  e nel tardo pomeriggio di oggi (dopo le 18) Domenico Pantaleo segretario generale nazionale della Flc/Cgil, concluderà il presidio con un suo intervento. 

"Le parole di ieri del presidente del Consiglio hanno rafforzato le ragioni della protesta, dimostrando che le assunzioni, imposte dalle Corte Europea, sono state usate dal Governo strumentalmente per imporre una riforma della scuola inaccettabile - scrivono i sindacati in una nota - Considerata l’urgenza e l’importanza di stabilizzare gli insegnanti precari, noi proponiamo di scorporare le assunzioni dal Ddl e di approvarle con un decreto legge ad hoc immediatamente. Questo atto dimostrerebbe che il Governo tiene davvero alla scuola pubblica e al suo buon funzionamento. 
Siamo convinti che la scuola abbia bisogno di una riforma e siamo infatti disponibili a lavorare comunemente per costruirne una che realizzi pienamente il mandato costituzionale".

A Modena, sostengono lo sciopero della fame a staffetta i sindacati della scuola Flc/Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda, dalla Rete degli Studenti, Genitori per la scuola pubblica Modena, Comitato Lip Bologna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

Torna su
ModenaToday è in caricamento