Maserati, sciopero della Fiom-Cgil che chiede premi anche per modenesi

Dopo la scelta di Maserati di premiare i lavoratori di Gruagliasco (Torino), la Fiom-Cgil ha chiesto tali premi anche per i lavoratori modenesi. Le 4 ore di sciopero hanno visto un'adesione dell'80%, ma non degli altri gruppi sindacali

La Fiom-Cgil ha indetto uno sciopero di 4 ore stamattina alla Maserati di Modena contro la decisione aziendale di escludere gli addetti dello stabilimento modenese dal premio di 300 euro, che sarà elargito invece ai dipendenti di Grugliasco (Torino). L’adesione allo sciopero è stata alta, circa l’80% degli addetti in produzione si è astenuto dal lavoro, tanto che sono stati spostati operai dalle linee dell’Alfa 4C su quelle dei modelli Maserati per garantire almeno una produzione minima giornaliera a marchio Maserati. 

MOTIVO DELLO SCIOPERO. La Fiom/Cgil insieme ai lavoratori modenesi ritiene che: "A fronte del buon andamento delle vendite  e dei risultati dichiarati dalla stessa Maserati, l’elargizione unilaterale deve essere estesa a tutti i dipendenti del Gruppo che concorrono allo stesso modo alla produzione complessiva. Non si possono considerare i lavoratori modenesi di serie B e trattarli diversamente! Vista l’alta partecipazione allo sciopero di oggi, la Fiom e la Rsa Fiom/Cgil chiederanno perciò un incontro urgente con la direzione modenese, incontro che la stessa ha già effettuato nei giorni scorsi con gli altri sindacati discriminando apertamente la Fiom e la sua rappresentanza". 

SELMI: "SOLO FIOM-CGIL HA ADERITO ALLO SCIOPERO". Davanti allo sciopero unitario richiesto dalla Cgil, Simone Selmi della Fiom di Modena spiega: "Da parte di Fim-Uilm-Fismic non c’è stata nessuna disponibilità, tanto che le 3 sigle hanno proceduto alla proclamazione in modo autonomo (due ore di sciopero dalle 8 alle 10 ndr). Di fronte a questioni salariali e a ben più importanti temi sul futuro occupazionale e produttivo del stabilimento modenese, occorre un’unità sindacale che possa dare risposte ai problemi dei lavoratori - aggiunge Selmi - e non procedere in modo separato nelle trattative, negli incontri e anche nelle iniziative di lotta”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Scontro sulla Nazionale per Carpi, morto un automobilista

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

  • Scoperto a Modena un deposito di bici rubate, si cercano i proprietari

Torna su
ModenaToday è in caricamento