Sciopero del personale delle Ferrovie: in arrivo disagi per i pendolari

Si prospetta un venerdì di passione: sciopero dalle 9 alle 17 di venerdì 21 ottobre con cancellazioni o possibili variazioni dei treni regionali. Garantiti i servizi essenziali nel trasporto locale dalle ore 6 alle 9 e dalle 18 alle 21

Treno

Come se non bastasse la quotidianità fatta di ritardi e scomodità generale, ecco l'ennesimo sciopero del personale Fs che andrà totalmente a ricadere sulle spalle già abbastanza oberate dei pendolari: le Segreterie Regionali Cgil Cisl Uil e le Segreterie Regionali Filt, Fit, Uiltrasporti dell’Emilia Romagna hanno comunicato che domani, venerdì 21 ottobre, oltre 5.500 lavoratori appartenenti al Gruppo Fs in Emilia Romagna insieme agli oltre 400 lavoratori degli appalti ferroviari, si asterranno dal lavoro dalle ore 9 alle 17 per aderire allo sciopero indetto dalle Segreterie Nazionale delle Organizzazioni Sindacali di Categoria. Questa iniziativa di protesta "per contrastare la manifesta intenzione di Fs di esternalizzare e/o dismettere molte attività produttive a partire dell’attività manutentiva della infrastruttura e dei treni già oggi in forte contrazione, per respingere con forza una serie di scelte sbagliate in virtù di azioni unilaterali figlie di un’arroganza aziendale non più sostenibile".

CONSEGUENZE - I pendolari che dovranno mettersi in viaggio dalle ore 9 alle 17 sono avvisati: come recita il sito web di Trenitalia, "per i treni di lunga percorrenza è stato predisposto uno speciale programma di circolazione, che comprende e integra i servizi essenziali previsti in caso di sciopero", mentre i treni regionali potranno subire cancellazioni o variazioni. L'ulteriore avvertimento lanciato dalle Ferrovie è che l’agitazione sindacale potrebbe comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SERVIZI ESSENZIALI - In caso di sciopero, Trenitalia è obbligata per legge a garantire i servizi minimi di trasporto, questo soprattutto nel trasporto locale, nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00 ). Inoltre, sono garantiti alcuni treni a lunga percorrenza, nei giorni feriali e nei festivi. Dovranno munirsi di pazienza i passeggeri a bordo di treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato: di norma, questi arrivano comunque alla destinazione finale se questa è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale, ma, trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi instazioni precedenti la destinazione finale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • L'ex Commissario Venturi si ricrede: "Il lockdown totale è stato un errore"

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento