Abuso della professione medica, sequestri e denunce in un circolo privato

Ispezione dei Nas a Spilamberto, dove è stata riscontrata un'attività non autorizzata di anamnesi verso i soci del circolo. Sequestrati cosmetici e integratori

Nei giorni scorsi i Carabinieri del Nas hanno effettuato una verifica presso un circolo privato di Spilamberto, l'aps Corpo Pulito, che si occupa di medicina alternativa e in particolare di un metodo di disintossicazione noto come Controlled Inner Cleansing. La perquisizione e gli accertamenti sull'attività del circolo hanno fatto emergere una serie di irregolarità, che si sono tramutate anche in una denuncia penale.

I soci venivano sottoposti ad un test per le intolleranze alimentari e - secondo i Nas - veniva fornita loro una vera e propria anamnesi da personale che non era autorizzato a farlo. In sostanza, è stato contestato il reato di abuso di professione medica, del quale dovranno rispondere in concorso sia il legale rappresentante dell'associazione, un 65enne, che la naturopata professionista che anima le attività del circolo, una donna di 49 anni di origine ceca.

I militari hanno rinvenuto all'interno dei locali anche materiale non regolare: una dozzina di confezioni di cosmetici senza l'etichetta italiana e un'altra dozzina di prodotti assimilabili ad integratori alimentari ma che non erano mai stati segnalati all'apposito Registro del Ministero della Salute, il tutto per un valore di circa 1.000 euro. Cià si è tramutato in una sanzione amministrativa di 11.000 euro a carico dei due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

Torna su
ModenaToday è in caricamento