Spara con il fucile e uccide un gatto randagio, denunciato 

E' accaduto nei giorni scorsi a Sestola. Nei guai un uomo di 68 anni, che deteneva l'arma per altro in modo illegale

Ha imbracciato un fucile calibro .20 e ha sparato, colpendo a morte un gatto randagio che si trovava nei pressi della sua abitazione. E' quanto successo a Sestola nei giorni scorsi, dove i Carabinieri sono stati chiamati ad intervenire sul luogo del delitto, evidentemente su segnalazione di qualche cittadino che è stato spettatore della vicenda.

Le indagini dei militari hanno in breve incastrato l'autore, un uomo di 68 anni residente in paese. Durante la perquisizione nella sua abitazione., gli uomini dell'Arma hanno trovato l'arma e 10 munizioni, compatibili con quella estratta dal corpo dell'animale.

Il fucile era detenuto senza alcuna autorizzazione, motivo per il quale il 68enne è stato denunciato per un doppio reato di detenzione abusiva di armi e di uccisione di animale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

  • Spaccio e clandestini, chiuso per dieci giorni il bar Nuovo Fiore

  • Regionali. Bonaccini esulta, domani sera festa in Piazza Grande

Torna su
ModenaToday è in caricamento