Modena Park blindatissimo, per Vasco arrivano 5.500 agenti

Il prossimo 1 luglio ci saranno in città ben 1.200 tra poliziotti e carabinieri dislocati nei punti strategici. Un anello di un km sarà monitorato da 55 telecamere a riconoscimento facciale. Lo rende noto lo staff di Rossi, che fa il punto sull'evento del parco Ferrari

Procede su molti binari paralleli la marcia di avvicinamento all'evento "del secolo", che vedrà Modena ospitare i 220mila fans di Vasco Rossi in quello che è diventato ufficialmente il concerto più grande della storia globale della musica rock. Lo staff del Komandante ha reso noti alcuni dati interessanti, a partire da quello dell'impegno per la sicurezza

Le misure saranno ovviamente imponenti, già a partire dal 29 giugno, in tutta la città e non mancheranno feree limitazioni soprattutto nell’area a ridosso del parco, divisa in due cerchi: la zona blu e la zona rossa. Sabato 1 luglio ci si sposterà solo a piedi, ma anche nei giorni precedenti il traffico della parte ovest di Modena veràà stravolto. Barriere jersey di protezione delimiteranno le aree off limits, che saranno sorvegliate h24 da telecamere a 360° con riconoscimento facciale, che saranno posizionate fino ad un chilometro di distanza dal parco.

Il dispiegamento di uomini ammonta a 5.500 addetti alla sicurezza, già turnizzati da fine maggio al 1 luglio. Il 1 luglio saranno 1.200 gli agenti di polizia, i carabinieri e le altre forze dislocati nei punti nevralgici. 

"Ringraziamo i modenesi per la pazienza che stanno dimostrando da mesi e che dovranno pazientare ancora un po’. Ma ringraziamo anche e soprattutto il Sindaco che ha contribuito non poco alla realizzazione di un evento di tale portata", spiegano dallo staff di Rossi.

Nel frattempo i controlli si sono già mossi in modo efficace sul fronte del bagarinaggio online: secondo gi organizzatori la nuova modalità di vendita dei ticket si  è rivelata utile ed efficace: dai controlli SIAE e partners sono risultati pochissimi i biglietti annullati per vari motivi, circa un migliaio sui primi 200.000.

Intanto sono ufficialmente cominciate le prove, a porte chiuse, al Cromie di Castellaneta (Taranto). La squadra è al completo: - Vince Pastano alla chitarra - Alberto Rocchetti alle tastiere - Claudio Golinelli “il Gallo” al basso - Andrea Innesto “Cucchia” al sax e cori - Frank Nemola alla tromba tastiere e computer - Clara Moroni ai cori. Sono arrivati dagli Stati Uniti anche Stef Burns alla chitarra e Matt Laug . Supervisione di Guido Elmi.

Dai suoi 40 anni di fronte del palco suonati e vissuti intensamente, il re del rock promette che distillerà la sua discografia per dar vita a una festa molto speciale, la festa rock epocale e imperdibile della sua storia ma.. anche della nostra. Con circa 40 delle sue 176 canzoni, per 3 ore e oltre di concerto. Di soprese ce ne saranno tante e tutte legate alla sua storia e al suo straordinario percorso artistico, da cantautore e rocker a provoKautore e rockstar.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

Torna su
ModenaToday è in caricamento