Spacciatore ignora gli arresti somiciliari, scoperto e ricondotto in carcere

Usciva liberamente di casa nonostante si trovasse ai domiciliare. Disposto un nuovo arresto eseguito dai Carabinieri di Modena

I Carabinieri della Stazione di Modena, hanno dovuto arrestare per la seconda volta R.H., cittadino filippino colpevole di aver violato gli arresti domiciliari. Un ordine di carcerazione che è giunto dopo diversi controlli, grazie ai quali i militari dell'Arma hanno appurato che l'uomo usciva liberamente di casa senza alcuna autorizzazione, nonostante dovesse scontare una pena detentiva. L'uomo è colpevole di diversi reati legati al traffico di sostanze stupefacenti e ora sarà costretto a scontare il resto della pena presso il carcere di S. Anna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

Torna su
ModenaToday è in caricamento