menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Polizia Stradale di Modena, oltre 18mila violazioni in un anno di controlli

Numeri davvero significativi per l'attività della Polizia Stradale, impegnata sul nostro territorio in particolar modo lungo le autostrade e ai caselli. Ecco tutte le cifre del 2015:

Tanto lavoro e numeri in preoccupante crescita nel rendiconto della Polizia Stradale di Modena nell'anno appena trascorso. Nel 2015, infatti, effettuati 5.564 servizi di vigilanza stradale nelle arterie viarie di competenza. Nel corso di tali servizi sono state controllate 57.088 persone e 49.176 veicoli.

Nel corso dell’anno appena trascorso anche al fine di  contrastare il fenomeno delle cosiddette “stragi del sabato sera” sono stati predisposti 1825 servizi specifici con etilometro e 10.146 conducenti ( in prevalenza giovani tra i 18 ed i 35 anni) sono stati sottoposte al relativo al fine di misurarne il tasso alcolemico nel sangue. Sono stati disposti 18 servizi con autovelox e 27 con il tele laser, che hanno consentito lo svolgimento di una capillare e coordinata attività di controlli remoti al fine di scoraggiare la propensione di alcuni automobilisti all’eccesso di velocità.

Inoltre sono stati effettuati 12 servizi in collaborazione con il Dipartimento dei Trasporti Terrestri con l’impiego dei Centri Mobili di Revisione, per il controllo dei mezzi pesanti in prossimità dei luoghi di maggiore transito. Particolare attenzione, per il rilievo che assume ai fini della sicurezza stradale ed ai fini della tutela della concorrenza, è stata prestata nella esecuzione con cadenza settimanale, di servizi mirati al controllo dei tempi di guida e di riposo dei conducenti professionali (con circa 3.900 liste di controllo compilate), utilizzando un innovativo software di lettura e verifica dei cronotachigrafi digitali in dotazione dei veicoli superiori ai 3,5 quintali.

Tra le violazioni accertate nel corso dell’anno, che ammontano a 18.593 per complessivi 23.613 punti decurtati, le più significative sono: 596 per eccesso di velocità (art.142); 868 per omesso uso delle cinture di sicurezza e seggiolini (art.172); 655 uso del telefonino (art.173); 245 guida in stato di ebbrezza (art.186); 10 per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti (art.187). Le patenti ritirate sono 658 e 459 le carte di circolazione

Si evidenzia poi l’attività istituzionale di soccorso delle pattuglie della Polstrada che nell’anno 2015 hanno effettuato, sulle arterie stradali di competenza, 1970 interventi per aiutare utenti in difficoltà. Nel 2015 sono stati rilevati da parte della Polizia Stradale modenese 1.254 incidenti stradali a fronte dei 1.165 dell’anno precedente (+7%). In particolare vi è stato un lieve incremento degli incidenti sia con feriti che di quelli con danni solo a cose che sono stati rispettivamente 422 con feriti (387 anno precedente) e 820 con solo danni a cose (772 anno precedente). Nell’anno in corso sono stati rilevati dalla Polizia Stradale di Modena 12 incidenti mortali con conseguenti 12 decessi mentre nell’anno 2014 erano stati 6  (+100%); in linea di massima le cause sono da attribuire ad alta velocità e a distrazioni, compresa stanchezza e colpi di sonno.

Particolarmente significativo risulta essere il dato relativo alle infrazioni relative all’uso di telefonini e tablet alla guida senza l’uso dell’auricolare e vivavoce che segna + 281% rispetto all’anno 2014.

Per quanto attiene l’attività di Polizia Giudiziaria si comunica che sono stati disposti oltre 34 servizi finalizzati al controllo di attività commerciali per la compravendita delle auto usate e di agenzie pratiche automobilistiche e 20 finalizzati al controllo di carrozzerie e di autofficine. In totale vi sono stati 21 arresti e 218 denunce per reati vari.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Tragedia a Campogalliano, ciclista travolto e ucciso da un camion

    • Economia

      Riorganizzazione di Poste, dietrofront sull'ampliamento delle zone di recapito

    • Cronaca

      Due fratelli trovati morti in casa, il malore e poi il suicidio

    • Politica

      Una rotonda e un negozio Bricoman, come cambia via Emilia Ovest

    Torna su