I macachi scalano il Municipio, striscione della Lav in Piazza Grande

Al grido di "Macachi liberi", gli animalisti modenesi tornano a farsi sentire, esponendo uno striscione dal balcone del palazzo comunale e promettono: "Non ci fermeremo finché non si arriverà a una conclusione positiva di questa vicenda"

Durante la seduta del Consiglio Comunale di giovedì 22 gennaio 2015, sulla terrazza del Municipio di Modena è comparso uno striscione di 5 metri con la scritta “Macachi Liberi”. Con questa azione, gli animalisti modenesi hanno voluto ancora una volta richiamare l'attenzione sulla vicenda dei primati utilizzati per la sperimentazione scientifica presso lo Stabulario dall’Università di Modena.

"Intendiamo mantenere alta l’attenzione sul caso dei Macachi di Modena -  dichiarano in una nota le associazioni Animal Amnesty, AnimAnimale e LAV Modena - e non ci fermeremo finché non si arriverà a una conclusione positiva di questa vicenda". L'ultima tappa della contestata vicenda modenese, dopo manifestazioni, blitz e interrogazioni politiche, era stata l'affissione di un manifesto proprio di fronte agli stabili di via Campi.

Le associazioni ricordano poi come quella dei Macachi sia solo l’ultima in ordine di tempo di una serie di “figuracce dell’Università di Modena a livello nazionale", citando per esempio lo scandalo del laboratorio clandestino di vivisezione a Mirandola (che ha visto il coinvolgimento dell’Ateneo modenese e si è concluso con due condanne e un’interrogazione parlamentare), ed il processo cosiddetto “camici sporchi”, attualmente in corso.

"Continuiamo a chiedere un gesto politico forte da parte del Rettore Andrisano per superare definitivamente questa linea di ricerca sui Macachi - concludono le associazioni - Da parte nostra c’è la piena disponibilità a farci carico fin da subito di questi animali. L’università ha oggi l’occasione unica di dimostrare che la ricerca, anche in campo biomedico, può e deve progredire".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento