Apre la bombola del gas e tenta il suicidio, tragedia evitata a S. Annapelago

Telefona alla fidanzata durante la notte minacciando il suicidio e lei, prontamente, avverte le forze dell'ordine. La catena di soccorsi ha funzionato: l'uomo, trasportato d'urgenza all'Ospedale di Baggiovara, non è in pericolo di vita

Durante la notte, un uomo residente a S. Annapelago ha tentato il suicidio aprendo la bombola gpl che teneva nell'appartamento in cui viveva solo. Prima di compiere il folle gesto, ha avvertito la fidanzata con una telefonata. La donna, nel panico, ha immediatamente chiamato i Caraibinieri, che sono arrivate sul posto in pochi minuti.

I Vigili del Fuoco e i militari hanno fatto irruzone nell'appartamento dell'uomo, trovandolo in uno stato di semicoscienza. Trasportato all'ospedale di Baggiovara in elisoccorso, il 45enne sembra essere fuori pericolo di vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito degli interventi di primo soccorso, le forze dell'ordine hanno provveduto alla messa in sicurezza dell'intera palazzina, a tre piani, che rischiava di essere compromessa dalla dispersione del gas proveniente dall'appartamento al piano terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • “Back on Track”, Ferrari prepara la riapertura con uno screening per i dipendenti

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento