Terremoto Modena: nella notte una nuova scossa nella Bassa

Alle 3.49, un evento sismico di magnitudo 2.9 è stato avvertito al confine tra Novi di Modena e i comuni reggiani di Rolo e Fabbrico. Al momento, non risulterebbero danni a persone o cose

Sismografo

Giusto per non perdere l'abitudine, a un anno e un giorno di distanza dal grande evento sismico che ha colpito la Bassa, una nuova scossa di terremoto ha tornato a farsi sentire al confine provinciale tra Modena e Reggio, per la precisione tra Novi di Modena, Rolo e Fabbrico (Reggio Emilia). I dispositivi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato un'intensità di magnitudo 2.9 alle ore 3.49. Stando alle verifiche eseguite dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, non risulterebbero danni a persone o cose, nonostante l'evento sismico sia stato distintamente avvertito dalla popolazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

Torna su
ModenaToday è in caricamento