sabato, 01 novembre 12℃

Carpi: in centro storico, gli sciacalli si calano dall'alto con le corde

Due ragazze scendono nell'appartamento sottostante per fare razzia e, nel tentativo di rientrare, la corda si spezza e le fa cadere rovinosamente sul balcone del primo piano causando fratture multiple

Redazione 8 giugno 2012
1

Fin dalle prime battute del post-sisma, gli sciacalli si sono subito avventati sulle abitazioni lasciate sguarnite. Così è stato anche per il centro storico di Carpi, dove questi balordi non hanno neanche paura di agire in pieno giorno. Ieri mattina, infatti, due giovani donne di 25 e 23 anni, già conosciute alle Forze dell'Ordine, si erano calate con una fune dal proprio balcone su quello dell'abitazione sottostante e, dopo avere rotto un vetro, si sono introdotte nell'appartamento con lo scopo di fare razzia di oggetti di valore. L'appartamento vittima dell'intrusione era stato lasciato sguarnito dai proprietari, momentaneamente assenti per il timore di nuove scosse. Il rientro nell'appartamento ha poi assunto una piega decisamente traficomica: la corda utilizzata dalle malviventi non ha retto il peso e si è spezzata facendo cadere rovinosamente le due giovani donne sul balcone del primo piano sottostante. . Immediatamente soccorse dai sanitari del 118, le due giovani sono state trasportate in Ospedale: ora si trovano ricoverate con diverse fratture multiple provocatesi. Ad attendere la loro guarigione ci saranno i Carabinieri di Carpi: nella successiva perquisizione del loro appartamento, i militari hanno rinvenuto alcune piantine di marijuana, un bilancino di precisione e residui di cocaina. In corso ulteriori attività per verificare eventuali ammanchi di valori dall’appartamento “visitato”.

Annuncio promozionale

Carpi
furti

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di Giulio

    Giulio Peccato che non si siano rotte la testa o lil collo...al muro..al muro...

    l' 8 giugno del 2012