Truffa della casa casa-vancanze, turista carpigiano finisce in un campo nomadi

Un trentenne è sato vittima di un falso annuncio sul web e all'arrivo in riviera si è trovato di fronte ad un luogo ben diverso da quello dove sperava di soggiornare per le ferie estive

Puntuali come il caldo estivo, arrivano anche quest'estate le ormai fin troppo note truffe delle case-vacanza. A rimanere "scottato" ancor prima di sdraiarsi al sole è stato un cittadino carpigiano, che aveva prenotato un appartamento per un soggiorno di una settimana a Riccione, rispondendo ad un annuncio online.

Nei giorni scorsi il trentenne aveva versato ben 1.200 euro per l'affitto dell'abitazione per il periodo di una settimana, ma le sue ferie sono iniziate nel peggiore dei modi, dal momento che dopo aver raggiunto l'indirizzo indicato nell'annuncio si è trovato di fronte ad un luogo ben diverso da quello sperato: un campo nomadi.

Il turista ha così denunciato la truffa ai Carabinieri di Carpi, che hanno svolto le indagini sul conto dell'inserzionista. I militari sono risaliti all'identità di chi aveva indebitamente incassato il denaro sulla propria carta PostePay, un cinquantenne di Roma, che è stato denunciato a piede libero. Come avviene in questi casi, la vittima potrà sperare di rientrare della cifra sborsata solo dopo un lento processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Oltre un chilo di cocaina nascosta sotto il cofano, arrestato un trafficante

Torna su
ModenaToday è in caricamento