Approfittano del fallimento di un'azienda e truffano i fornitori, denunciati

Due cittadini albanesi titolari di un'impresa edile sono stati denunciati per truffa e sostituzione di persona: si sono finti appartenenti ad un'altra ditta in realtà fallita per acquistare materiale da saldatura da un fornitore

Il settore edile, specie di questi tempi, è irto di insidie. Lo hanno scoperto, doppiamente a proprie spese, due cittadini albanesi, titolari di un'azienda a Modena. La loro attività si è dovuta fermare improvvisamente quando un'altra ditta per la quale lavoravano è stata colpita da una crisi profonda, che l'ha portata al fallimento. Ovviamente i pagamenti dovuti non sono arrivati e i due imprenditori stranieri hanno maturato un credito difficilmente recuperabile.

Per “ovviare” alla situazione, tuttavia, hanno deciso di adottare un metodo tutt'altro che legale, puntando anche sulla confusione che si era venuta a creare. Fingendosi dipendenti della ditta fallita, si sono rivolti ad un fornitore ottenendo una partita di elettrodi per saldatura per alcune migliaia di euro. Quando i fornitori hanno però inviato la fattura al nominativo fornito, c'è stata l'amara scoperta di trovarsi di fronte ad un soggetto ormai non più attivo.

Mentre le vittime del raggiro hanno avvisato la Polizia di Stato circa l'accaduto, i due stranieri sono tornati alla carica, effettuando un altro ordine di elettrodi. In questa occasione, però, al momento della consegna del materiale si sono palesati anche gli agenti della Squadra Mobile, che hanno bloccato i due.

Dopo aver ricostruito tutta la vicenda, dalla Questura è partita una denuncia a carico dei due cittadini balcanici, di 35 e 28 anni, che dovranno comparire davanti al giudice rispondendo dei reati di truffa e sostituzione di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livelli dei fiumi in crescita e strade allagate. Chiusi ponti e sottopassi

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento