Truffa online ai danni di una ragazza, denunciati i proprietari della "casa fantasma"

Una ragazza residente a Sestola, aveva prenotato una casa vacanze a Vibo Valentia tramite il sito Airbnb, alloggio che è risultato in seguito essere inesistente. Denunciati i sedicenti proprietari

Ancora una volta si parla di truffe online, e ad essere vittima dell'ultimo colpo è una ragazza di Sestola, ingannata da un allettante annuncio sul famoso sito di case vacanze Airbnb.

La ragazza aveva programmato una vacanza a Vibo Valentia per poi scoprire, solo dopo aver versato 100€ di caparra sul conto dei sedicenti proprietari, l'inesistenza della casa in cui avrebbe dovuto alloggiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I truffatori, un uomo e una donna di 44 e 35 anni entrambi originari di Vibo Valentia e domiciliati a Sestola, sono stati denunciati dai Carabinieri, i quali poi hanno provveduto al risarcimento della vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • "I caporali fuori dalla Coop", protesta davanti al supermercato di Formigine

  • Apre il Drive-in di Maranello, domani la prima proiezione

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Si presenta al Pronto Soccorso dopo una lite, ma porta con sè la cocaina. Arrestato

  • Precipita nel vuoto durante un'escursione, muore un 63enne modenese

Torna su
ModenaToday è in caricamento