Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

E' accaduto a Montese dove una anzoana residente ha consegnato l'importante somma ad un ragazzo che aveva effettuato alcuni lavori per liberare la linea elettrica dai rami

Una truffa particolare è stata smascherata a qualche ora di distanza dai fatti grazie all'intervento dei Carabinieri a Montese. Vittima del raggiro è stata una residente del paese, una 80enne che ha consegnato la somma di 1.300 euro ad un ragazza stranieri, un cittadino macedone di 24 anni. Il giovane si è presentato davanti casa della signora e ha iniziato a tagliare i rami di alcuni alberi posti sulla pubblica via, in corrispondenza dei cavi della linea elettrica.

Successivamente ha suonato al campanello dell'anziana e ha spiegato di essere un incaricato di Hera che aveva appena potato le piante per evitare danni alla linea elettrica e prevenire i blackout in caso di nevicata o di maltempo. Una spiegazione molto convincente, che ha portato l'80enne a sborsare quanto aveva a disposizione.

In seguito il fatto è stato denunciato alla stazione dell'Arma, che in appena sei ore ha individuato il giovane responsabile di quella che si configura a tutti gli effetti come una truffa. Il 24enne è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

Torna su
ModenaToday è in caricamento