Anziano vittima della truffa dello specchietto, individuati i colpevoli

Un uomo e una donna sono stati deferiti per un episodio costato ad un anziano automobilista un esborso truffaldino di 150 euro

Non è riuscita a farla franca, almeno questa volta, una coppia di delinquenti specializzata nella celebre truffa dello specchietto. I Carabinieri di Sassuolo sono infatti riusciti a identificare i colpevoli dell'episodio avvenuto lo scorso 13 ottobre: quella mattina i due truffatori riuscirono a convincere un automobilista fioranese di 85 anni di essere il responsabile della rottura del loro specchietto retrovisore.

Un trucco noto, ma che continua a mietere vittime facendo leva sulle preoccupazioni degli utenti della strada, specialmente quelli più deboli. In quella circostanza l'anziano aveva pagato 150 euro in contanti pur di liberarsi dei due. Tuttavia, in seguito è arrivata la denuncia e l'Arma ha iniziato le indagini.

Grazie ad alcuni testimoni e alle videocamere di sicurezza puntate verso le strade, i carabinieri sono riusciti a identificare i due personaggi: un uomo di 48 anni e una donna di 44, entrambi di origine siciliana. I due, con piccoli precedenti, sono stati denunciati a piede libero ed è stato richiesta anche l'emissione di un foglio di via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento