Patente salva per gli ubriachi al volante grazie a una nuova convenzione

Commutare una pena per guida in stato di ebbrezza in lavori socialmente utili. Da oggi è possibile anche a Modena, grazie a una convenzione firmata questa mattina. Attenzione però perchè se ne può beneficiare solo una volta

D’ora in poi chi viene sorpreso ubriaco al volante potrà salvare la patente dalla sospensione e l’auto dalla confisca a patto di eseguire lavori socialmente utili. La convenzione firmata questa mattina in Tribunale a Modena dà attuazione alla nuova legge e di fatto indica una via punitiva alternativa al carcere e alla multa. 120 ore di attività gratuita che verranno svolte nell’arco di 60 giorni nelle strutture convenzionate – Comune, Asl e scuole dell’Automobil Club – e alla fine del percorso il reato viene estinto. L’obiettivo è quello di educare gli automobilisti ad una guida responsabile. Attenzione perchè questa opportunità verrà offerta una sola volta e solo nel caso non si siano provocati incidenti con vittime. E’ il primo accordo di questo tipo in provincia, già applicato in altri comuni italiani, dove gli automobilisti pentiti sono finiti a distribuire i pasti della cena alla casa di riposo o a tagliare il prato del campo sportivo. A Modena la scelta fatta è stata quella di restare nel campo dell’educazione stradale facendo in modo che la punizione serva all’automobilista ma anche a chi sta prendendo la patente. E ieri mattina alla firma della convenzione erano presenti non solo la presidente del tribunale Eleonora De Marco e il sindaco Giorgio Pighi, ma anche l’Ingegner Angelo Orlandi e responsabili dell’Asl e della polizia municipale.

(Fonte: viaemilianet.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Memoria. Medaglia d'Onore per Giovanni Carlo Rossi, papà di Vasco

  • Cocaina nascosta in auto, arrestato un pluripregiudicato in via Puccini

Torna su
ModenaToday è in caricamento