Unimore, contributo di 136mila euro per 124 studenti stranieri meritevoli

Erogato un contributo straordinario studenti extracomunitari meritevoli iscritti al primo anno che, pur idonei, non hanno ricevuto borse di studio Er-Go a causa dell'insufficienza dei fondi a disposizione

L'Unimore ha deciso di erogare un contributo straordinario di 136mila euro per i 124 studenti non comunitari meritevoli iscritti al primo anno che, pur idonei, non sono risultati assegnatari di borse di studio Er-Go a causa dell'insufficienza delle somme a disposizione. Dei 124 studenti idonei, ma non assegnatari della borsa di studio, 71 studenti dispongono di un posto alloggio presso gli studentati Er-Go e 53 sono totalmente privi di benefici. Pertanto, recita una nota,  "i 71 studenti, che occupano posti alloggi Er-Go, non dovranno pagare la retta dell'alloggio per il periodo da gennaio a settembre 2012, a condizione che maturino i requisiti di merito previsti dal bando benefici e riceveranno un contributo di 800 euro annui; mentre i 53 studenti, completamente esclusi dai benefici riceveranno un contributo di 1.500 euro ciascuno".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Scippi a raffica nei locali del centro, arrestato dai vigili

    • Cronaca

      Truffe ad anziani, in manette banda di finti avvocati, assicuratori e marescialli

    • Cronaca

      Formigine, muore gettandosi sotto il treno

    • Green

      Bimbalbero, quasi duemila piante per i bambini nati in città nel 2015

    I più letti della settimana

    • Formigine, muore gettandosi sotto il treno

    • Cadavere in strada Albareto, la Procura esclude l'ipotesi omicidio

    • Smarrisce un documento, va in Questura per la denuncia e viene arrestato. Era ricercato per droga

    • Scomparso da mesi, ritrovato il corpo senza vita in casa

    • Appartamento a fuoco, paura per un incendio in via Mascagni

    • Incidente in viale Storchi, centra un'auto in sosta e si cappotta

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento