UniMoRe propone la magistrale in informatica. Focalizzata su social, software e mobile

E' il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche di UniMoRe che inizia l'anno accademico 2016-2017 ampliando la propria proposta didattica.  Sarà focalizzat su social, sul mobile computing e sul software per il supporto alle scienze

foto di www.mmrj.eti.br

E' il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche di UniMoRe che inizia l'anno accademico 2016-2017 ampliando la propria proposta didattica. Infatti, con l'arrivo di Settembre sarà presente la laurea magistrale in informatica che completa il percorso di studi avviato con la triennale. Il corso di studio, sarà l’unico in Italia a focalizzarsi contemporaneamente sugli aspetti social, mobile computing e sul software per il supporto alle scienze.

II progetto della laurea magistrale in Informatica, sul quale Unimore lavorava da qualche anno,  - afferma il Direttore del FIM di Unimore  prof. Andrea Sacchetti - ha trovato attuazione grazie allo sforzo congiunto di diversi attori: il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche che, attraverso il suo Direttore nel triennio precedente prof. Sergio Valeri, ha cercato di lavorare per creare le condizioni opportune in Ateneo per la nascita del nuovo corso di studio, altri dipartimenti dell’Ateneo che hanno dato disponibilità a collaborare su alcuni insegnamenti specifici, le aziende del territorio che hanno più volte espresso l'interesse alla nascita di questo percorso accademico."

PER COMPLETARE LA TRIENNALE. I primi a trarne beneficio saranno sicuramente gli studenti, che potranno completare il loro percorso formativo come proseguimento della laurea triennale e accedere alle tematiche di ricerca emergenti in quest’area scientifico-culturale. Ugualmente ne trarrà beneficio il territorio, la cui ricerca di specialisti nel settore informatico è sempre altissima, come dimostrano i dati AlmaLaurea che confermano tassi di impiego per i laureati in Informatica assai vicini alla piena occupazione.

"Infine - ha spiegato il prof. Andrea Sacchetti - i prof. Mauro Leoncini  e Giacomo Cabri che in questi anni hanno coordinato in modo preciso ed efficiente tutte le azioni necessarie per l'attivazione. Questo risultato, che era tra quelli che mi ero prefissato di raggiungere durante il mio mandato di Direttore del FIM, è stato raggiunto. Si pone ora l'obiettivo di supportare, sia con il miglioramento delle strutture e sia ampliando l'offerta formativa, l'attività didattica e di ricerca nell'area dell'Informatica all'interno del FIM. Sono comunque fortemente ottimista in questo senso perché so che posso contare su un gruppo di docenti/ricercatori estremamente dinamico e propositivo.”

PROPOSTA UNICA TRA SOCIAL E MOBILE. Da un punto di vista dei contenuti, la laurea magistrale in Informatica è infatti l’unica in Italia che si focalizza contemporaneamente sugli aspetti social, sul mobile computing e sul software per il supporto alle scienze. In particolare, verranno approfonditi aspetti relativi alla programmazione sicura, tramite diversi linguaggi e per dispositivi mobili; una attenzione specifica sarà rivolta alla gestione e elaborazione dell'informazione ed infine sarà anche approfondita la relazione che l'informatica ha con la società, ad esempio tramite i social network.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prof. Giacomo Cabri, coordinatore del corso di laurea magistrale in Informatica, si ritiene molto soddisfatto: “Far nascere un nuovo corso di studi cercando di soddisfare diverse esigenze in un periodo in cui le risorse non abbondano non è stato facile, ma grazie all’impegno dei colleghi, alla collaborazione che abbiamo avuto dal territorio e ,soprattutto, alla disponibilità del Rettore e degli Organi Accademici, siamo stati in grado di fare una proposta che al tempo stesso risponde alle esigenze locali e si propone con caratteristiche assai specifiche nel panorama nazionale.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

  • Ricette da riscoprire ora che sei a casa: 5 dolci modenesi

  • Test agli operatori sanitari, si parte la settimana prossima con i prelievi

Torna su
ModenaToday è in caricamento