UniMoRe. Pronti gli studenti di Giurisprudenza per i Campionati Italiani di Mediazione

UniMoRe manda a Milano per i Campionati Italiani di Mediazione i suoi migliori studenti di Giurisprudenza per competere con gli altri atenei italiani

L'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia tra le squadre partecipanti alla edizione 2017 della Competizione Italiana di Mediazione. Saranno tutti studenti del Dipartimento di Giurisprudenza quelli che a giorni  si fronteggeranno in una serie di incontri di mediazione, strumento oggi sempre più diffuso per la soluzione di controversie civili e commerciali, dimostrando le proprie capacità di negoziazione e contrattazione, contro altre 23 formazioni universitarie italiane. Il team sarà guidato dal prof. Carlo Vellani nella veste di responsabile scientifico e dalla dott.ssa Michela De Santis che avrà il ruolo di coach.

La Competizione Italiana di Mediazione (CIM) ed è un certamen, promosso dall’Università Statale di Milano e dalla Camera Arbitrale di Milano (CAM), giunto alla sua quinta edizione e modellato sulla International Commercial Mediation Competition organizzata dalla International Chamber of Commerce (ICC), il cui regolamento si ispira alle Competition Rules della International Chamber of Commerce applicate nella International Commercial Mediation Competition, che si tiene ogni anno a Parigi dal 2006.

Saranno 24 le squadre in gara per questa nuova edizione, che vedrà la partecipazione anche di una formazione di studenti Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, accompagnata dal responsabile scientifico prof. Carlo Vellani, docente di Diritto processuale civile al Dipartimento di Giurisprudenza, e dalla coach dott.ssa Michela De Santis, dottoranda Unimore, cultore della Materia (Diritto Processuale Civile) e avvocato presso il Foro di Modena.

L’edizione 2017 si terrà nelle giornate del 16 e 17 febbraio, ospitata dalla Università Statale di Milano. I partecipanti delle squadre si sfideranno in una serie di mediazioni, ispirate a casi realmente accaduti, con lo scopo di dimostrare le proprie capacità di gestione delle controversie in modo cooperativo ed efficace, davanti a mediatori professionisti esperti che - al termine delle due giornate - indicheranno i vincitori e segnaleranno le mediazioni più brillanti e meritevoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Arresto cardiaco, da Medolla una nuova tecnologia “salvavita”

  • Scontro sulla rotatoria di strada Gherbella, due feriti e traffico a rilento

Torna su
ModenaToday è in caricamento